Avvisi immobiliari pubblicati negli ultimi 30 giorni
4 immagini
Avviso immobiliare
Residenziale

Pubblicato il 16/01/2018

Budrio (BO)
Via Umberto Terracini, 14

Lotto 22- Piena proprietà di porzione di fabbricato ad uso civile abitazione, posto al piano primo, composto da soggiorno-pranzo con balcone, disimpegno, due camere da letto di cui una con balcone, ripostiglio, bagno e annessa cantina al piano terra per la superficie commerciale di circa mq. 87, oltre a posto auto coperto al piano terra, per la superficie commerciale di circa mq 12 e a posto auto scoperto al piano terra, per la superficie commerciale di circa mq 13. Di nuova costruzione, appartamento e cantina sono parzialmente da completare in quanto privi di finiture interne e parte degli impianti.  Non è stato possibile reperire la certificazione di conformità di tutti gli impianti, pertanto l’aggiudicatario ai sensi del D.M. 22 gennaio 2008 n. 37 dichiara di rinunciare irrevocabilmente alla garanzia di conformità degli impianti e di farsi carico degli oneri e delle spese di adeguamento degli impianti stessi alla normativa in materia di sicurezza sollevando ai sensi dell’art. 1490 del Codice Civile gli organi della procedura esecutiva da ogni responsabilità al riguardo. Attualmente l’immobile è nella disponibilità della Società Fallita ---.  Ai fini della presente stima il bene verrà considerato libero al decreto di trasferimento.

Procedura
Fallimento 33/2013 R.G.
Tribunale di Bologna
Udienza di vendita 29/03/2018
6 immagini
Avviso immobiliare
Residenziale

Pubblicato il 16/01/2018

Budrio (BO)
Via Umberto Terracini, 12

Lotto 17 – Piena proprietà di porzione di fabbricato ad uso civile abitazione, posto al piano terzo, composto da soggiorno-pranzo con balcone, disimpegno, due camere da letto di cui una con balcone, bagno e annessa cantina al piano terra per la superficie commerciale di circa mq. 75, oltre a autorimessa con annessa cantina al piano terra, per una superficie commerciale di circa mq 22, e a posto auto scoperto al piano terra, per la superficie commerciale di circa mq 13. Di nuova costruzione, appartamento e cantina sono parzialmente da completare in quanto privi di finiture interne e parte degli impianti. Non è stato possibile reperire la certificazione di conformità di tutti gli impianti, pertanto l’aggiudicatario ai sensi del D.M. 22 gennaio 2008 n. 37 dichiara di rinunciare irrevocabilmente alla garanzia di conformità degli impianti e di farsi carico degli oneri e delle spese di adeguamento degli impianti stessi alla normativa in materia di sicurezza sollevando ai sensi dell’art. 1490 del Codice Civile gli organi della procedura esecutiva da ogni responsabilità al riguardo. Attualmente l’immobile è nella disponibilità della Società Fallita ---.  Ai fini della presente stima il bene verrà considerato libero al decreto di trasferimento.

Procedura
Fallimento 33/2013 R.G.
Tribunale di Bologna
Udienza di vendita 29/03/2018
8 immagini
Avviso immobiliare
Residenziale

Pubblicato il 16/01/2018

San Mauro Pascoli (FC)
Via della Resistenza, 2-7-9 - Frazione San Mauro a Mare

Lotto 23 - Piena proprietà di appartamento tipologia bilocale-attico ubicato al piano terzo di un fabbricato in condominio, con autorimessa e posto auto coperto al piano interrato. Le superfici lorde sono circa le seguenti -appartamento (bilocale v. Resistenza n.7): mq. 56-loggia esterna coperta: mq. 8-terrazzo abitabile: mq. 34-autorimessa sub 36 (v. Resistenza n.9): mq. 26-posto auto coperto sub 27 (v. Resistenza n.2): mq. 16 Ai sensi della legge 122/2010 si attesta la conformità delle planimetrie catastali, ad eccezione della planimetria del posto auto sub 27,  per quanto accertato al successivo capitolo Indagine amministrativa-urbanistica. Il relativo aggiornamento sarà da espletare a cura e spese dell’aggiudicatario. L’immobile non è pertanto urbanisticamente conforme, nonché privo del certificato di conformità edilizia- agibilità, in quanto non depositato dopo la DIA n. 104/2006. La regolarizzazione sarà da redigere a cura e spese dell’aggiudicatario. L’immobile non è pertanto urbanisticamente conforme. La regolarizzazione sarà da redigere a cura e spese dell’aggiudicatario. Gli immobili sono occupati in forza di un contratto opponibile al fallimento in quanto registrato prima della sentenza, ovvero in data 04.07.2012. Il contratto ha durata di anni 4, ossia con prima scadenza prevista il 30.06.2016. Lo scrivente precisa che l’importo pattuito in contratto  per il canone di locazione annuale non è congruo con i  parametri di mercato; ovvero risulta essere troppo basso. Si ipotizza infatti che almeno €uro 6.000,00 annui possono essere considerati congrui.

Procedura
Fallimento 175/2013 R.G.
Tribunale di Bologna
Udienza di vendita 29/03/2018
2 immagini
Avviso immobiliare
Terreno

Pubblicato il 15/01/2018

Fontanelice (BO)
Via Severino Ferri

Aree di terreno, facenti parte del Piano Particolareggiato di Iniziativa Privata del comparto di edilizia residenziale di espansione Cb.3. L’immobile viene venduto senza garanzia di conformità degli impianti, con onere e spese di adeguamento a carico dell’aggiudicatario. L’immobile è nella disponibilità del figlio dell’esecutato. Il Giudice dell’Esecuzione ha altresì disposto “la liberazione dell’immobile pignorato, come da separato ordine di liberazione, invitando tuttavia il custode a soprassedere alla sua esecuzione fino a quando la stessa non si rendesse necessaria, vuoi per il comportamento non collaborativo del debitore, vuoi per il completamento della procedura”.

Procedura
Esecuzione 779/2009 R.G.Es.
Tribunale di Bologna
Udienza di vendita 24/04/2018
12 immagini
Avviso immobiliare
Residenziale

Pubblicato il 15/01/2018

Castiglione dei Pepoli (BO)
via Della Centrale, 12 - Località Lagaro (Case Migliori)

Lotto 1 - Piena proprietà in ragione di 1/1 di porzione di fabbricato, cielo/terra, ad uso residenziale; l'immobile è costituito da tre piani fuori terra, piano terra, piano primo e piano secondo. A ciascun piano è ricavata una unità immobiliare, così composte:- piano terreno: ingresso su soggiorno/pranzo (con angolo cottura), disimpegno, bagno e due camere;- piano primo: ingresso su soggiorno/pranzo (con angolo cottura), disimpegno, bagno e due camere di cui una con balcone;- piano secondo: scala di ingresso, disimpegno, soggiorno/pranzo (con angolo cottura), guardaroba, bagno ed una camere. Ai sensi della vigente normativa edilizia l’immobile oggetto di trasferimento, evidenzia alcune difformità che dovranno essere regolarizzate a cura e spese dell’aggiudicatario. L’immobile viene venduto senza garanzia di conformità degli impianti, con onere e spese di adeguamento a carico dell’aggiudicatario. L’immobile è nella disponibilità del soggetto esecutato e del comproprietario. Il Giudice dell'Esecuzione ha altresì disposto "la liberazione dell'immobile pignorato, come da separato ordine di liberazione, invitando tuttavia il custode a soprassedere alla sua esecuzione fino a quando la stessa non si rendesse necessaria, vuoi per il comportamento non collaborativo del debitore, vuoi per il completamento della procedura".

Procedura
Esecuzione 478/2011 R.G.Es.
Tribunale di Bologna
Udienza di vendita 24/04/2018
3 immagini
Avviso immobiliare
Commerciale

Pubblicato il 15/01/2018

Crespellano (BO)
via Cassola, 64 - Località Calcara

Piena proprietà di albergo costituito da fabbricato di quattro piani fuori terra, oltre a sottotetto e seminterrato, ospitante 32 camere singole e 11 camere doppie, oltre area esterna scoperta adibita a parcheggio. Da regolarizzarsi dal punto di vista edilizio e catastale. L’immobile è da regolarizzare dal punto di vista catastale. Sarà onere e cura dell'aggiudicatario provvedere alla relativa regolarizzazione. Ai sensi della vigente normativa edilizia l’immobile oggetto di trasferimento, evidenzia alcune difformità che dovranno essere regolarizzate a cura e spese dell’aggiudicatario. L’immobile viene venduto senza garanzia di conformità degli impianti, con onere e spese di adeguamento a carico dell’aggiudicatario. Dalla relazione del Custode Avv. Antonino Perri depositata telematicamente in data 21/3/2017 risulta che “che nonostante la chiusura degli accessi all’immobile ad opera della Polizia Municipale, durante il sopralluogo, accompagnato sempre dagli agenti, si sono riscontrate tracce di persone che sono riuscite nuovamente ad inserirsi all’interno dello stabile. L’Ispettore, preso atto della nuova occupazione, riferiva al sottoscritto che avrebbe presto preso provvedimenti.” Il Giudice dell’Esecuzione ha altresì disposto “la liberazione dell’immobile pignorato, come da separato ordine di liberazione”.

Procedura
Esecuzione 496/2014 R.G.Es.
Tribunale di Bologna
Udienza di vendita 24/04/2018
1 immagini
Avviso immobiliare
Residenziale

Pubblicato il 15/01/2018

San Pietro in Casale (BO)
via Giacomo Matteotti, 168

Piena proprietà su appartamento al piano terzo di una palazzina priva di ascensore, composto da: un ingresso, un soggiorno/pranzo ed una cucina abitabile aventi entrambi accesso ad una terrazza, due camere matrimoniali e un bagno finestrato; annessi all’u.i. vi sono una cantina (finestrata) ed un’autorimessa poste al piano terreno dell’edificio stesso. Si precisa, come espressamente evidenziato in perizia dal perito stimatore, che: “l’u.i., come strutturata al momento del rilievo, non è fruibile, in quanto è stata accorpata all’u.i. adiacente (con accesso dal civico 170), sempre di proprietà dell’esecutato, ma non oggetto di pignoramento; in caso di vendita necessita il frazionamento delle due unità abitative e dell’impianto termico. L’esecutato risulta proprietario di due unità immobiliari adiacenti, una identificata catastalmente al Foglio 57 mapp. 147 sub 63 – alla quale si accede da via Matteotti n° 168 – oggetto di pignoramento, l’altra identificata catastalmente al Foglio 57 mapp. 147 sub 76 – alla quale si accede da via Matteotti n° 170 – NON oggetto di pignoramento): le due u.i. sono state accorpate e regolarizzate in Comune con la pratica DIA P.G. n. 15771/2007; per rendere cedibile/fruibile il bene pignorato, occorre: 1) ripristinare l’originario muro divisorio fra le due u.i. (è possibile valutare l’entità dell’intervento dall’elaborato grafico “difformità fra il rilievo effettuato e l’autorizzazione a costruire P.G. n. 4457/67”; 2) eliminare la parete interna in cartongesso o materiale similare, realizzata in prossimità della porta di accesso del vano scala (attualmente si accede all’u.i. esclusivamente dal civ. 170 e non dal 168 come si dovrebbe); 3) separare l’impianto di riscaldamento fra le due u.i. accorpate; la caldaia autonoma si trova nella cucina dell’u.i. oggetto di pignoramento”. Sarà onere e cura dell’aggiudicatario provvedere alla relativa regolarizzazione. Si precisa che l’immobile è gravato da sequestro conservativo penale trascritto in data 17 luglio 2014 al n. 18685 part. che sarà oggetto di ordine di cancellazione da parte del Giudice dell’Esecuzione con il decreto di trasferimento. Ai sensi della vigente normativa edilizia l’immobile oggetto di trasferimento, evidenzia alcune difformità che dovranno essere regolarizzate a cura e spese dell’aggiudicatario. L’immobile viene venduto senza garanzia di conformità degli impianti, con onere e spese di adeguamento a carico dell’aggiudicatario. Classe Energetica di tipo “G”. L’immobile è occupato dall’esecutato. Il Giudice dell’Esecuzione ha altresì disposto “la liberazione dell’immobile pignorato, come da separato ordine di liberazione”.

Procedura
Esecuzione 44/2014 R.G.Es.
Tribunale di Bologna
Udienza di vendita 24/04/2018
6 immagini
Avviso immobiliare
Terreno

Pubblicato il 15/01/2018

Malalbergo (BO)
via Bassa Inferiore - frazione Altedo

Appezzamento di terreno edificabile, sito in Comune di Malalbergo, frazione Altedo, di superficie catastale di m² 38.397, facente parte di P.P.I.P. relativo all’ex Comparto di espansione residenziale C1.14. Capacità edificatoria di m2 4.139 di Superficie Complessiva. Immobile gravato da domanda giudiziale trascritta in data 21 gennaio 2008 al n. 2198 part. che con il decreto di trasferimento non sarà oggetto di ordine di cancellazione in quanto il Giudice dell’Esecuzione, ai sensi dell’art. 586 c.p.c. è legittimato alla cancellazione solo delle trascrizioni dei pignoramenti e delle iscrizioni ipotecarie. L’immobile viene venduto senza garanzia di conformità degli impianti, con onere e spese di adeguamento a carico dell’aggiudicatario. I terreni sono in stato di abbandono, nella disponibilità della società esecutata. Vi insistono alcune baracche di cantiere. La strada di PRG (circonvallazione) è già fruita come strada comunale. Il Giudice dell’Esecuzione ha altresì disposto “la liberazione dell’immobile pignorato, come da separato ordine di liberazione, invitando tuttavia il custode a soprassedere alla sua esecuzione fino a quando la stessa non si rendesse necessaria, vuoi per il comportamento non collaborativo del debitore, vuoi per il completamento della procedura”.

Procedura
Esecuzione 313/2012 R.G.Es.
Tribunale di Bologna
Udienza di vendita 24/04/2018
1 immagini
Avviso immobiliare
Residenziale

Pubblicato il 15/01/2018

Vergato (BO)
Via Bottega, 33 - Località Calvenzano

Piena proprietà di porzione di fabbricato, ad uso abitazione, posta al piano terra e costituito da soggiorno–pranzo con angolo cottura, ripostiglio, disimpegno, bagno e una camera da letto, con annesse 2 corti esterne; annessa autorimessa posta al terra (in fabbricato accessorio sterno) e n. 2 posti auto scoperti. E’ compresa, inoltre, la comproprietà per la quota indivisa di 1/10 di aree urbane (rampa carrabile e aree esterne comuni). L’aggiudicatario dovrà farsi carico degli oneri e delle spese per il ripristino della legittimità, (pratica edilizia a sanatoria con relativo nuovo accatastamento e richiesta di nuovo Certificato di conformità edilizia e agibilità) sollevando ai sensi dell’art. 1490 del Codice Civile gli organi della procedura esecutiva da ogni responsabilità al riguardo. In sede di stima si è tenuto conto dell’onere per la sopracitata richiesta”. Ai sensi della vigente normativa edilizia l’immobile oggetto di trasferimento evidenzia alcune difformità che dovranno essere regolarizzate a cura e spese dell’aggiudicatario. L’immobile viene venduto senza garanzia di conformità degli impianti, con onere e spese di adeguamento a carico dell’aggiudicatario. L’immobile è libero e nella disponibilità della procedura.

Procedura
Esecuzione 324/2014 R.G.Es.
Tribunale di Bologna
Udienza di vendita 24/04/2018
6 immagini
Avviso immobiliare
Residenziale

Pubblicato il 15/01/2018

Vergato (BO)
via Calvenzano Rovina, 57 (catastalmente Località Rovina, 57) - Località Pioppe

Piena proprietà per la quota di 1/1 di unità immobiliare ad uso residenziale consistente in una porzione di fabbricato condominiale costituita da un appartamento al piano primo, al piano terra locale w.c. nel sottoscala ed autorimessa con annessa cantina. L’appartamento al piano primo è composto da ingresso, cucina, soggiorno, due camere, bagno e terrazza, parti ed utilità comuni e condominiali stabilite per diritto e per legge. L’immobile viene venduto senza garanzia di conformità degli impianti, con onere e spese di adeguamento a carico dell’aggiudicatario. Classe energetica di tipo “G”. L’immobile è occupato dall’esecutato e dalla famiglia, fra i quali tre figli minorenni. Il Giudice dell'Esecuzione ha altresì disposto "la liberazione dell'immobile pignorato, come da separato ordine di liberazione, invitando tuttavia il custode a soprassedere alla sua esecuzione fino a quando la stessa non si rendesse necessaria, vuoi per il comportamento non collaborativo del debitore, vuoi per il completamento della procedura".

Procedura
Esecuzione 633/2012 R.G.Es.
Tribunale di Bologna
Udienza di vendita 24/04/2018
Ricerca veloce avvisi immobiliari
,00
,00
Ricerca veloce per Procedura