Criteri di ricerca
,00
,00
Per memorizzare le ricerche è necessario registrarsi ed effettuare l'accesso
Risultati
0 immagini
Azienda

Pubblicato il 30/06/2017

TRIBUNALE DI BOLOGNA Sezione Fallimentare Concordato Preventivo N. 19/2016 - Procond  Elettronica srl in liquidazione A seguito dell’apertura del procedimento competitivo di cui all’art. 163 bis  l.f. si raccolgono offerte irrevocabili d’acquisto per il seguente Lotto Unico composto da:- complesso aziendale, esercente attività di progettazione di schede elettroniche con sede in Longarone (Bl), sottoposto a contratto d’ affitto d’azienda sino alla data dell’aggiudicazione, composto da arredi, attrezzature e impianti, autorizzazioni e certificazioni, dipendenti e avviamento;- magazzino costituito da componenti, materie prime, semilavorati e prodotti fini;- immobile composto da capannone artigianale/industriale sito in Longarone (BL), località Villanova, Zona Industriale 6. Prezzo base d’asta € 7.640.000,00. Le offerte dovranno essere depositate presso la Cancelleria fallimentare del Tribunale di Bologna entro le ore 12 del giorno 28 luglio 2017. L’apertura delle buste avverrà alle ore 12.00, del giorno 31 luglio 2017. In caso di offerte si procederà a una gara fra gli offerenti.       Per ulteriori informazioni e documenti rivolgersi al Commissario Giudiziale Dott.ssa Monica Mastropaolo  tel .051/6447062  pec:[email protected]  

Procedura
Concordato 19/2016 R.G.
Tribunale di Bologna
Udienza di vendita 31/07/2017
0 immagini
Azienda

Pubblicato il 26/06/2017

Lotto 1 AZ – E’ composto dall’intero ramo d’azienda sito a Castel San Pietro Terme (BO)  ed in particolare da tutti i beni di proprietà della società in fallimento in esercizio provvisorio che sussisteranno all'atto del trasferimento, relativi al Ramo esercitato presso lo stabilimento situato in Castel San Pietro Terme (Bologna - BO), Via Meucci n. 49 e n. 57, comprensivo di tutti i beni materiali mobili e di tutti i beni immateriali, quindi inclusivo (a titolo esemplificativo e non esaustivo) di nome sociale, know-how, marchi, portafoglio ordini, commesse, contratti e rapporti pendenti in genere, cespiti generici, cespiti specifici, attrezzature, macchinari riscattati dalla procedura che erano oggetto di contratti di leasing (Mediocredito contratto nr. 948033 e MPS Leasing contratto nr. 01429552/001), autoveicoli (autovettura Peugeot 307 HDi targata CW140XJ imm. 2005, autocarro Iveco targato BC174XG imm. 1988, Autocarro Man targato CY975GX imm. 2006, autocarro Man targato CF041KB imm. 2003, autocarro Iveco targatoDC413XP imm. 2006, furgone Peugeot 207 targato DJ865EW imm. 2007), giacenze di magazzino, semilavorati e prodotti in corso di lavorazione, con esclusione di: (i) ogni e qualsivoglia debito, passività o responsabilità in genere riferibile alla gestione del complesso aziendale precedente il decreto di trasferimento, ivi compresi quelli nei confronti dei dipendenti, anche se trasferiti, a meno che sia previsto l'accollo dei debiti verso i medesimi ai sensi del presente provvedimento, che sono e resteranno ad esclusivo carico del fallimento fino alla data del decreto di trasferimento (talché l'acquirente sarà indenne da ogni pretesa a riguardo in ipotesi avanzata anche ai sensi dell'art. 2112 c.c.); (ii) i beni immobili in proprietà;  (iii) le disponibilità liquide di cassa; e (iv) i crediti.  I beni costituenti il Complesso Aziendale sono descritti, quanto ai mobili materiali e per la loro consistenza alla data del 22 settembre 2015, nell'inventario (d'ora innanzi l'Inventario) redatto a cura della curatela, con l'assistenza dello stimatore prof. Marco David, nonché nella perizia redatta su incarico del Fallimento dal dott. Carlo Lovato, documenti tutti ritualmente depositati nel fascicolo della procedura.

Procedura
Fallimento 136/2015 R.G.
Tribunale di Bologna
Udienza di vendita 27/07/2017
33 immagini
Azienda

Pubblicato il 23/06/2017

Lotto 1 AZ - Complesso aziendale composto in particolare da avviamento, marchio registrato “S.A.I.FRA”, know how, i disegni industriali, il dominio Internet ed il portafoglio clienti; autorizzazioni, licenze e i permessi relativi all’attività esercitata, i software, tutti i beni mobili, macchinari, impianti, attrezzature, arredi, apparecchiature e automezzi (FIAT 500 targata EZ171RG, immatricolazione 29.05.2015), nonché i beni di consumo; così come analiticamente indicato nella relazione peritale ed inventariale e nella sua integrazione depositata nel fascicolo del fallimento.

Procedura
Fallimento 13/2017 R.G.
Tribunale di Bologna
Udienza di vendita 27/07/2017
0 immagini
Azienda

Pubblicato il 16/06/2017

Lotto 1 AZ - Intero complesso aziendale, sottoposto a contratto d’affitto con scadenza in data 6 settembre 2017 ed in corso di proroga fino al 31 dicembre 2017, ed in particolare da avviamento, know how, Marchio (non registrato) impianti, macchinari, attrezzature, automezzi  per i quali è stata fatta denuncia di smarrimento dei certificati di proprietà (Fiat Ducato targato CM041PX imm. 2004, Fiat Doblo’ targato DY148VA imm. 2009, Fiat Punto targata EG360HP imm. 2011, Fiat Iveco Eurocargo targato DF821JD imm.2007) oltre alle dalle rimanenze di magazzino; come analiticamente indicati nelle relazioni peritali ed inventariali depositate nel fascicolo del fallimento.

Procedura
Fallimento 49/2016 R.G.
Tribunale di Bologna
Udienza di vendita 27/07/2017
Avvisi per e-mail
Hai disattivato l'invio dei nuovi annunci per e-mail