Criteri di ricerca
Per memorizzare le ricerche è necessario registrarsi ed effettuare l'accesso
Risultati
0 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 26/05/2017

Lotto 2: terreno edificabile sito nel Comune di Pinzolo (TN) via S. Virgilio La Montedil S.r.l. in liquidazione ed in concordato preventivo (“MONTEDIL”), con sede in Bologna, via Porrettana 52, nell’ambito della procedura di concordato preventivo pendente avanti il Tribunale di Bologna, comunica che è pervenuta una offerta per l’acquisto di un lotto di terreno edificabile contraddistinto al Catasto terreni del Comune di Pinzolo (TN) partita tavolare 263 – particella 1460/1 Foglio 47 e particella 1460/2 Foglio 47. DESCRIZIONE Lotto di terreno edificabile, pianeggiante, di superficie fondiaria complessiva (secondo di dati catastali di cui alla relazione notarile) pari a 1312 metri quadrati (la superficie grafica catastale secondo le tabelle di cui al PRG vigente è invece indicata in 1305 metri quadrati) sito via S. Virgilio nel Comune di Pinzolo, in posizione semicentrale, a meno di 500 m dell’impianto di risalita del Comune. La zona in cui si situano i lotto è già urbanizzata nonostante, così come più sopra indicato, la edificazione dello stesso sia subordinata alla definizione di una concessione convenzionata con il Comune che prevede, fra le altre cose, la realizzazione di opere di urbanizzazione primaria. Dalla carta di Sintesi Geologica e dal PGUAP - Assetto idrogeologico - Carta del rischio idrogeologico emerge che il 100% dell’area è senza penalità e caratterizzata da rischio R0 Assente. Relativamente a quanto previsto dal PRG vigente, complessivamente le due particelle hanno una volumetria complessiva edificabile pari a 1691 m³. L’offerta ammonta ad Euro 500.000,00 (cinquecentomila/00), oltre IVA e spese se ed in quanto dovute. La Montedil invita eventuali soggetti interessati ad inviare al Liquidatore giudiziale offerta migliorativa o uguale a quella pervenuta entro e non oltre le ore 12:00 del giorno 26/06/2017 all’indirizzo PEC [email protected] specificando le generalità complete dell’offerente inclusi codice fiscale ed eventuale partita iva, il prezzo offerto ed allegando la contabile del bonifico bancario non inferiore al 21% del prezzo offerto eseguito a titolo di cauzione, sul conto della Montedil acceso presso la Cassa di Risparmio di Cesena – Cod. IBAN: IT 87 M 06120 02400 CC0290003777 – Beneficiario: Montedil S.r.l. in Liquidazione. Nel caso in cui pervenissero ulteriori offerte si procederà alla fissazione di un esperimento d’asta con modalità che verranno stabilite concordemente dagli organi della procedura, con rilancio minimo di Euro 5.000,00 (cinquemila/00). Il presente è un invito a manifestare interesse e non costituisce un’offerta al pubblico ai sensi dell’art. 1336 c.c. né una sollecitazione all’investimento ai sensi dell’art. 94 e s.s. d.lgs. 58/98, né un’offerta di vendita o un invito ad acquistare ai sensi della legge italiana. Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi al Liquidatore giudiziale Dott. Enrica Piacquaddio (telefono 051.223336, fax 051 260318, e-mail [email protected]).

Procedura
Concordato 16/2014 R.G.
Tribunale di Bologna
0 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 26/05/2017

La COEM S.p.A. in liquidazione ed in concordato preventivo, con sede in Bologna, via Amendola n. 10, nell’ambito della procedura di concordato preventivo pendente avanti il Tribunale di Bologna INVITA eventuali interessati ad inviare all’indirizzo pec [email protected] entro e non oltre il 26/6/2017 manifestazione di interesse relativamente all’immobile adibito a stabilimento industriale sito nel Comune di Ravenna in via Baiona n.107 all’interno del Polo Petrolchimico nelle Isole 19,21,22 e 23. La vendita avverrà con asta senza incanto con impegno da parte dell’aggiudicatario ad eseguire le opere di bonifica con le indicazioni contenute nelle relazioni tecniche redatte dal perito incaricato. Il presente è un invito a manifestare interesse e non costituisce un’offerta al pubblico ai sensi dell’art. 1336 c.c. né una sollecitazione all’investimento ai sensi dell’art. 94 e s.s. d.lgs. 58/98, né un’offerta di vendita o un invito ad acquistare ai sensi della legge italiana. Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi al Liquidatore giudiziale Dott. Enrica Piacquaddio (telefono 051.223336, fax 051 260318, e-mail [email protected]).

Procedura
Concordato 13/2013 R.G.
Tribunale di Bologna
0 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 10/05/2017

LOTTO n. 1 Piena proprietà di lotto di terreno edificabile a configurazione irregolare sito in Comune di Castel San Pietro Terme (BO), Via Kennedy snc, per una superficie totale catastale di mq. 1.194 e riportato al Catasto Terreni di detto Comune al foglio 83, particella 870, mq. 1.191 e foglio 83, particella 893, mq. 3. LOTTO n. 2 Piena proprietà di lotto di terreno edificabile a configurazione irregolare sito in Comune di Castel San Pietro Terme (BO), Via Kennedy snc, per una superficie totale catastale di mq. 1.194 e riportato al Catasto Terreni di detto Comune al foglio 83, particella 873, mq. 1.194. PREZZO BASE: euro 195.000,00 (centonovantacinquemila virgola zero zero) per ogni singolo lotto. RIALZO MINIMO IN CASO DI GARA: euro 10.000,00 (diecimila virgola zero zero) CAUZIONE: 10% DEL PREZZO Posto a base di gara deposito in conto spese: 5% del prezzo base data e ora vendita senza incanto:  19 GIUGNO 2017 ore 10.00 referente vendita: notaio francesca perris luogo: studio notarile, via a. zirardini n. 14, 48121 ravenna luogo presentazione offertE: studio notarile francesca perris via a. zirardini n. 14, 48121 ravenna termine presentazione offertE: 17 GIUGNO 2017 ore 13.00 PER INFORMAZIONI: Commissario Liquidatore dott. Simone Maria Campajola, in Ravenna, Via IX Febbraio n. 6, (tel.: 0544-31282 – [email protected]).

Procedura
Liquidazione Coatta Amministrativa
Decreto Ministeriale n.588/2013
Ministero dello Sviluppo Economico
0 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 04/05/2017

Invito a presentare manifestazione di interesse per l’acquisto dei beni mobili di cui ai lotti 1-2 di proprietà di Secaba Srl in fallimento. Il Dott. Mauro Morelli, Curatore del Fallimento Secaba S.r.l., n. 186/2013, dichiarato dal Tribunale di Bologna in data 9/10/2013, INVITA a far pervenire manifestazioni di interesse per l’acquisto dei beni mobili di cui ai lotti 1-2 di seguito descritti: Lotto 1: composto da arredi ed attrezzature da ufficio rinvenuti nell’ufficio al piano terra e nell’ufficio al primo piano siti in Castel Maggiore (BO) - Via G. Di Vittorio, 7 come analiticamente indicato nel verbale di inventario depositato nel fascicolo del fallimento; Lotto 2: composto da arredi ed attrezzature da ufficio rinvenuti nell’ufficio al primo terzo lato strada e nell’ufficio al piano terzo lato capannone siti in Castel Maggiore (BO) - Via G. Di Vittorio, 7 come analiticamente indicato nel verbale di inventario depositato nel fascicolo del fallimento. La descrizione dettagliata dei beni mobili è riportata nella perizia di stima consultabile dal sito www.intribunale.net. I valori indicati nella perizia di stima, poi ribassati a seguito delle diserzioni delle tornate d’asta andate deserte, non sono vincolanti per il presente invito. Si precisa che il lotto 1, è stato posto in vendita, nell’ultima asta andata deserta, ad un prezzo pari ad euro 2450, mentre il lotto 2 ad un prezzo pari ad euro 1.150. La manifestazione di interesse dovrà pervenire via PEC entro e non oltre il 31 luglio 2017 all’indirizzo della procedura: [email protected], indicando la denominazione sociale, sede, ovvero, in ipotesi di persona fisica, nome e cognome, data e luogo di nascita e residenza; per tutti il codice fiscale ed eventuale partita iva ed il prezzo offerto. Se il prezzo offerto nell’ambito della manifestazione di interesse prevedesse una riduzione non superiore al 25% del valore di cui all’ultima tornata d’asta andata deserta, il Curatore provvederà, al ricevimento della cauzione del 20% del prezzo offerto, ad indire quanto prima la tornata d’asta con le modalità fissate nel programma di liquidazione già autorizzato. Qualora il prezzo offerto fosse inferiore a quanto sopra indicato, il Curatore, se lo riterrà comunque vantaggioso per il ceto creditorio, provvederà a richiedere le autorizzazioni di rito al Comitato dei Creditori ed al Giudice Delegato per poi indire asta sulla base del prezzo offerto. L’annuncio e la ricezione delle eventuali offerte non comportano alcun obbligo e impegno di alienazione nei confronti di eventuali offerenti, e per essi alcun diritto a qualsiasi titolo (es. mediazione o consulenza). Il presente è un invito a manifestare interesse e non costituisce un’offerta al pubblico ai sensi dell’Art. 1336 c.c. né una sollecitazione all’investimento ai sensi dell’Art. 94 e segg. del D. Lgs 58/98, né un’offerta di vendita o un invito ad acquistare ai sensi e per gli effetti della legge italiana. Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi al Curatore, Dott. Mauro Morelli (tel. 051/223336; fax. 051/260318; email: [email protected]).

Procedura
Fallimento 186/2013 R.G.
Tribunale di Bologna
2 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 04/05/2017

Invito a presentare manifestazione di interesse per l’acquisto degli immobili di cui ai lotti 1A 2B 3C 4D 5E 6F di proprietà di Secaba s.r.l. in fallimento Il Dott. Mauro Morelli, Curatore del Fallimento Secaba S.r.l., n. 186/2013, dichiarato dal Tribunale di Bologna in data 9/10/2013, INVITA a far pervenire manifestazioni di interesse per l’acquisto degli immobili siti in Castel Maggiore (BO) - Via G. Di Vittorio, 7 di cui ai lotti 1A 2B 3C 4D 5E 6F di seguito descritti: Lotto 1A: Piena proprietà di un’unità immobiliare ad uso ufficio sito al piano terra della palazzina con vano interrato annesso e corte esclusiva e area urbana; Lotto 2B: Piena proprietà di un’unità immobiliare ad uso ufficio sito al primo piano della palazzina con annessa area urbana; Lotto 3C: Piena proprietà di un’unità immobiliare ad uso ufficio sito al terzo piano della palazzina con annessa area urbana; Lotto 4D: Piena proprietà di un’unità immobiliare ad uso ufficio sito al terzo piano della palazzina con annessa area urbana a parcheggio; Lotto 5E: Piena proprietà di un’unità immobiliare ad uso ufficio sito al secondo piano della palazzina con annessa area urbana a parcheggio; Lotto 6F: Piena proprietà di un’unità immobiliare ad uso industriale obsoleta nelle strutture e negli impianti con annesse corti esclusive e n. 2 aree urbane. La descrizione dettagliata degli immobili è riportata nella perizia consultabile dal sito www.intribunale.net. I valori indicati nella perizia di stima dell’immobile poi ribassati a seguito delle diserzioni delle tornate d’asta andate deserte, non sono vincolanti per il presente invito. Si precisa che il lotto 1A, è stato posto in vendita, nell’ultima asta andata deserta, ad un prezzo pari ad euro 374.000, il lotto 2B è stato posto in vendita ad euro 333.000, il lotto 3C ad euro 141.000, il lotto 4D ad euro 142.000, il lotto 5E ad euro 176.000 e il lotto 6F ad euro 220.000. La manifestazione di interesse dovrà pervenire via PEC entro e non oltre il 31 luglio 2017 all’indirizzo della procedura: [email protected], indicando la denominazione sociale, sede, ovvero, in ipotesi di persona fisica, nome e cognome, data e luogo di nascita e residenza; per tutti il codice fiscale ed eventuale partita iva ed il prezzo offerto. Se il prezzo offerto nell’ambito della manifestazione di interesse prevedesse una riduzione non superiore al 25% del valore di cui all’ultima tornata d’asta andata deserta, il Curatore provvederà, al ricevimento della cauzione del 20% del prezzo offerto, ad indire quanto prima la tornata d’asta con le modalità fissate nel programma di liquidazione già autorizzato. Qualora il prezzo offerto fosse inferiore a quanto sopra indicato, il Curatore, se lo riterrà comunque vantaggioso per il ceto creditorio, provvederà a richiedere le autorizzazioni di rito al Comitato dei Creditori ed al Giudice Delegato per poi indire asta sulla base del prezzo offerto. L’annuncio e la ricezione delle eventuali offerte non comportano alcun obbligo e impegno di alienazione nei confronti di eventuali offerenti, e per essi alcun diritto a qualsiasi titolo (es. mediazione o consulenza). Il presente è un invito a manifestare interesse e non costituisce un’offerta al pubblico ai sensi dell’Art. 1336 c.c. né una sollecitazione all’investimento ai sensi dell’Art. 94 e segg. del D. Lgs 58/98, né un’offerta di vendita o un invito ad acquistare ai sensi e per gli effetti della legge italiana. Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi al Curatore, Dott. Mauro Morelli (tel. 051/223336; fax. 051/260318; email: [email protected]).

Procedura
Fallimento 186/2013 R.G.
Tribunale di Bologna
0 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 03/05/2017

La LEVANTE S.r.l. in liquidazione ed in concordato preventivo (“LEVANTE”), con sede legale in Bologna, Via Porrettana 52, nell'ambito della procedura di concordato preventivo pendente avanti il Tribunale di Bologna, comunica che è pervenuta una offerta per l’acquisto di un appartamento e garage di pertinenza della procedura ubicati a Zola Predosa (Bo) in Via delle Officine 7. L’offerta ammonta ad Euro 280.000,00 (duecentottantamila/00), oltre Iva ed  altre imposte se ed in quanto dovute e contributo spese notarili di € 3.000,00 Iva inclusa. La LEVANTE invita eventuali ulteriori soggetti interessati ad inviare al Liquidatore giudiziale offerta migliorativa o uguale a quella pervenuta entro e non oltre le ore 12 del giorno 5 Giugno 2017 in busta chiusa munita della seguente dicitura: “Offerta relativa all’appartamento e garage di pertinenza della società Levante S.r.l. - Concordato Preventivo n. 4/2014 – Tribunale di Bologna – G.D. Dott. Fabio Florini – Liquidatore giudiziale Dott. Alberto Bongiovanni”; detta busta dovrà essere depositata presso l’Ufficio Unico vendite presso il Tribunale di Bologna. All’interno della busta dovrà essere allegata la contabile di bonifico bancario non inferiore ad Euro 56.000,00 (cinquantaseimila/00), eseguito a titolo di cauzione, sul conto corrente della procedura acceso presso la Monte dei Paschi di Siena S.p.A. di cui all’IBAN IT53R0103002432000010326627 Nel caso in cui pervenissero ulteriori offerte si procederà alla fissazione di un esperimento d’asta con modalità che verranno stabilite concordemente dagli organi della procedura, con rilancio minimo di Euro 2.000,00 (duemila/00). Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi al Liquidatore giudiziale Dott. Alberto Bongiovanni (telefono 3479755012, telefax 051 6493705, e.mail [email protected]).

Procedura
Concordato 4/2014 R.G.
Tribunale di Bologna
0 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 02/05/2017

La LEVANTE S.r.l. in liquidazione ed in concordato preventivo (“LEVANTE”), con sede legale in Bologna, Via Porrettana 52, nell'ambito della procedura di concordato preventivo pendente avanti il Tribunale di Bologna, comunica che è pervenuta una offerta per l’acquisto di un appartamento di pertinenza della procedura ubicato a Modena in Via Poletti 76. L’offerta ammonta ad Euro 189.000,00 (centottantanovemila/00), oltre Iva ed  altre imposte se ed in quanto dovute e contributo spese notarili di € 3.000,00 Iva inclusa. La LEVANTE invita eventuali ulteriori soggetti interessati ad inviare al Liquidatore giudiziale offerta migliorativa o uguale a quella pervenuta entro e non oltre le ore 12 del giorno 5 giugno 2017 in busta chiusa munita della seguente dicitura: “Offerta relativa all’appartamento di pertinenza della società Levante S.r.l. - Concordato Preventivo n. 4/2014 – Tribunale di Bologna – G.D. Dott. Fabio Florini – Liquidatore giudiziale Dott. Alberto Bongiovanni”; detta busta dovrà essere depositata presso l’Ufficio Unico vendite presso il Tribunale di Bologna. All’interno della busta dovrà essere allegata la contabile di bonifico bancario non inferiore ad Euro 37.800,00 (trentasettemilaottocento/00), eseguito a titolo di cauzione, sul conto corrente della procedura acceso presso la Monte dei Paschi di Siena S.p.A. di cui all’IBAN IT53R0103002432000010326627. Nel caso in cui pervenissero ulteriori offerte si procederà alla fissazione di un esperimento d’asta con modalità che verranno stabilite concordemente dagli organi della procedura, con rilancio minimo di Euro 2.000,00 (duemila/00). Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi al Liquidatore giudiziale Dott. Alberto Bongiovanni (telefono 3479755012, telefax 051 6493705, e.mail [email protected]).  

Procedura
Concordato 4/2014 R.G.
Tribunale di Bologna
1 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 26/04/2017

SOLLECITAZIONE ALLA MANIFESTAZIONE D’INTERESSE PER L’ACQUISTO DI RAMO D’AZIENDA DI PROPRIETÀ di S.A.I.FRA S.A.S. Il Dott. Giovanni Ungania, in qualità di Curatore del Fallimento n. 13/2017 della società S.A.I.FRA S.a.s. di Franceschi Vanessa & C. (di seguito per brevità “SAIFRA”), con sede in Cadriano (BO), Via Andrea Costa 6/8, C.F. 03515830374 e PIVA 00630381200, è interessato a valutare MANIFESTAZIONI DI INTERESSE PER L’ACQUISTO del ramo d’azienda di proprietà della SAIFRA dedito alla produzione e commercializzazione di utensili speciali. Il Ramo d’azienda oggetto di vendita comprende tutti i beni mobili di proprietà della SAIFRA come da elenco e fotografie allegate, un macchinario oggetto di un contratto di leasing, un’autovettura FIAT 500, il marchio, i disegni, il know how, il pacchetto clienti e l’avviamento della Società, nonché n. 7 contratti di lavoro dipendente, con la previsione di cui all’art. 105 L.F. di esclusione della responsabilità dell’acquirente per i debiti sorti anteriormente alla dichiarazione di fallimento. Il verbale di inventario e la relazione di stima del Ramo d’azienda sono in fase di definizione. La perizia di stima dei beni mobili e altre informazioni dettagliate sono disponibili, previa stipulazione di un accordo di riservatezza, su richiesta al Curatore ai seguenti recapiti:PEC: [email protected]: [email protected] 051/269094

Procedura
Fallimento 13/2017 R.G.
Tribunale di Bologna
0 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 13/04/2017

INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L’ACQUISITO DEGLI IMMOBILI DI CUI AL LOTTO 1. Il dott. Gianluca Dal Pozzo, Liquidatore Giudiziale del Concordato A.B.B. SRL in liquidazione, omologato dal Tribunale di Bologna in data 7-8/10/2014, invita a far pervenire manifestazioni di interesse per l’acquisto dell’immobile di cui all’immobile di seguito descritto:LOTTO N. 1 - unità immobiliare con destinazione commerciale facente parte di un fabbricato condominiale sito nel Comune di San Lazzaro di Savena – Fraz. Ponticella – Via Spippola n. 6, censito all’N.C.E.U. di detto comune al foglio 24, particella 252, subalterno 20 (graffato con subalterno 29), categoria C/2, classe 3, consistenza mq. 493, rendita € 1.629,52, così come descritta nella perizia di stima redatta dal Geom. Claudio Vicari.    La descrizione dettagliata del sopraccitato lotto è riportata nella perizia allegata. Il prezzo base d’asta è di € 128.000,00.Potranno essere prese in considerazione anche proposte di Rent to by. La manifestazione di interesse dovrà pervenire via PEC all’indirizzo della procedura: [email protected], indicando la denominazione sociale, sede, ovvero, in ipotesi di persona fisica, nome e cognome, data e luogo di nascita e residenza; per tutti il codice fiscale, ed eventualmente la partita iva, ed il prezzo offerto.I soggetti privi di PEC potranno far pervenire l’offerta all’indirizzo mail del Liquidatore Giudiziale di seguito riportato: [email protected] .Se il prezzo offerto con la manifestazione di interesse fosse inferiore a quanto sopra indicato, il Liquidatore Giudiziale, qualora lo ritenesse comunque vantaggioso per il ceto creditorio, provvederà, previo versamento di una cauzione del 20% del prezzo offerto, a richiedere le autorizzazioni di rito al Comitato dei Creditori ed al Giudice Delegato, per poi indire un’asta sulla base del prezzo offerto. Il presente è un invito a manifestare interesse e non costituisce un’offerta al pubblico ai sensi dell’art. 1336 c.c., né una sollecitazione all’investimento ai sensi dell’art. 94 e segg. Del D. Lgs. 58/98, né un’offerta di vendita o un invito ad acquistare ai sensi e per gli effetti della legge italiana.  Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi al Liquidatore Giudiziale, dott. Gianluca Dal PozzoTel. 051.225458 - e-mail [email protected] - PEC [email protected]

Procedura
Concordato 7/2014 R.G.
Tribunale di Bologna
10 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 07/04/2017

INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L’ACQUISTO DEL LOTTO MOBILIARE DI PROPRIETÀ DEL FALLIMENTO BOLOGNA UNO SRL N. 229/2015. **********Il Dott. Riccardo Romani, Curatore del Fallimento Bologna Uno S.r.l. in Liquidazione (Giudice Delegato: Dott. Maurizio Atzori) INVITA a presentare manifestazione di interesse per l’acquisto del lotto unico dei beni mobili della Procedura, rappresentati da: mobili, arredi e apparecchiature odontoiatriche - stimati complessivamente Euro 2.500,00 ed elencati nell’allegata perizia di stima.Le manifestazioni d’interesse potranno essere presentante fino al giorno 31/05/2017 direttamente al curatore a mezzo pec ([email protected]) e dovranno contenere l’indicazione del prezzo offerto.Per informazioni, rivolgersi al Curatore Dott. Riccardo Romani, Via M. D’Azeglio n. 48, 051/6448662, mail: [email protected] 

Procedura
Fallimento 229/2015 R.G.
Tribunale di Bologna
Avvisi per e-mail
Hai disattivato l'invio dei nuovi annunci per e-mail