Criteri di ricerca
Per memorizzare le ricerche è necessario registrarsi ed effettuare l'accesso
Risultati
0 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 23/01/2019

INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L’ACQUISITO DEGLI IMMOBILI DI CUI AI LOTTI 10, 11, 12, 13 E 14. La dott.ssa Monica Mastropaolo, Commissario Liquidatore del Concordato Ponzio Costruzioni srl in liquidazione, omologato dal Tribunale di Bologna, invita a far pervenire manifestazioni di interesse per l’acquisto degli immobili di cui ai lotti 10, 11, 12, 13 e 14 di seguito descritti: Lotto 10. Complesso immobiliare classificabile come rustico da ristrutturare, sito in Budrio, Località Vedrana via Ghiaradino n. 109. Superficie complessiva approssimativa di ca. 435.00 mq e circa mq 2.400.00 di area cortiliva. Lotto 11. Complesso immobiliare classificabile come rustico da ristrutturare, sito in Budrio, Località Vedrana via Frabona n. 2. Superficie complessiva approssimativa di ca. 554.00 mq e circa mq 4.000.00 di area cortiliva. Lotto 12. Complesso immobiliare classificabile come rustico da ristrutturare, sito in Budrio, Località Vedrana via Rondanina n. 11. Superficie complessiva approssimativa di ca. 997.00 mq e circa mq 8.400.00 di area cortiliva. Lotto 13. Complesso immobiliare classificabile come rustico da ristrutturare, sito in Budrio, Località Mezzolara via Doninzetti (già Via Sforza) n. 11. Superficie complessiva approssimativa di ca. 594.00 mq e circa mq 3.000.00 di area cortiliva. Lotto 14. Posto auto scoperto in Comune di Malalbergo. La manifestazione di interesse dovrà pervenire, entro e non oltre il 31 dicembre 2019, via PEC all’indirizzo della procedura: [email protected]; indicando la denominazione sociale, sede, ovvero, in ipotesi di persona fisica, nome e cognome, data e luogo di nascita e residenza; per tutti il codice fiscale, ed eventualmente la partita iva, ed il prezzo offerto. I soggetti privi di PEC potranno far pervenire l’offerta all’indirizzo e-mail del Commissario Liquidatore di seguito riportato: [email protected] In seguito alla ricezione delle manifestazioni d’interesse sarà avviata la procedura competitiva per l’assegnazione dell’immobile. Il presente è un invito a manifestare interesse e non costituisce un’offerta al pubblico ai sensi dell’art. 1336 c.c., né una sollecitazione all’investimento ai sensi dell’art. 94 e segg. Del D. Lgs. 58/98, né un’offerta di vendita o un invito ad acquistare ai sensi e per gli effetti della legge italiana. Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi al Commissario Liquidatore, Dott.ssa Monica Mastropaolo, Tel. 051 6447062 – [email protected] PEC [email protected]

Procedura
Concordato 12/2013 R.G.
Tribunale di Bologna
0 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 18/01/2019

INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONE DI INTERESSE Il fallimento Peschereccio Srl, n. 102/2018, dichiarato dal Tribunale di Bologna in data 09/10/2018, avendo ricevuto una offerta irrevocabile di acquisto di Euro 4.000,00 (quattromila,00), oltre ad Iva al 22%, per l’acquisto dei n. 3 automezzi di proprietà della società fallita, costituenti il lotto n. 2 mobiliare come meglio descritto nello stralcio dell’inventario allegato, invita eventuali ulteriori soggetti interessati a far pervenire entro e non oltre le ore 12.00 del 20 febbraio 2019 offerte migliorative rispetto a quelle pervenute, per l’acquisto dei beni come da perizia allegata, cauzionate (20% del prezzo base d’asta offerto) mediante versamento sul conto corrente della procedura intestato a: Fallimento Peschereccio Srl acceso presso Emilbanca - IBAN: IT 65 U 07072 02403 000000412546. La manifestazione di interesse, unitamente alla copia del versamento, dovrà pervenire via PEC entro e non oltre le ore 12 del 20 febbraio 2019 all’indirizzo PEC della procedura: [email protected], specificando nome e cognome o denominazione sociale, data e luogo di nascita nel caso di persone fisiche, residenza, codice fiscale ed eventuale partita iva. Nel caso pervengano manifestazioni di interesse, la curatela provvederà ad indire asta per la vendita del lotto n. 2 mobiliare descritto nella perizia allegata. Il presente è un invito a manifestare interesse e non costituisce un’offerta al pubblico ai sensi dell’art. 1336 c.c., né una sollecitazione del pubblico risparmio ai sensi dell’art. 94, D. Lgs. 55/1998. Per eventuali informazioni e per prendere appuntamento per la visione dei beni (siti in Galliera) ci si può rivolgere direttamente al Curatore, Dott.ssa Chiara Mazzetti al numero: 347.0357274 o 051.4210242

Procedura
Fallimento 102/2018 R.G.
Tribunale di Bologna
3 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 17/01/2019

INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE E/O OFFERTE PER L’ACQUISTO DELLA PARTECIPAZIONE NELLA SOCIETA’ GIRASOLE SRL PROPRIETARIA DELLO STABILIMENTO BALNEARE “BAGNO LA PIAZZETTA” SITO A MARINA DI RAVENNA. Il dott. Pasquale Asteriti, Curatore del fallimento della società CONSORZIO OMNICOOP, invita a far pervenire manifestazioni di interesse e/o offerte per l’acquisto della partecipazione del valore nominale di euro 83.611,40 pari all’95% del capitale sociale di Girasole Srl, costituita il 05 settembre 1997 censita al Registro Imprese presso la C.C.I.A.A. di Ravenna con C.F. e numero d’iscrizione 02540980402, R.E.A. n. RA - 165177 e Capitale Sociale pari a € 88.012,00 i.v. La società partecipata è proprietaria dello stabilimento balneare denominato “Bagno La Piazzetta”, con annesse autorizzazioni per l’esercizio di attività di ristorante, pizzeria e bar, posto nel Comune di Ravenna – località Marina di Ravenna (Ra) in Via Lungomare n. 76, nell’arenile demaniale ottenuto con concessione demaniale marittima N. 30/2008 e sub ingresso 09/2008 in corrispondenza dell’ubicazione dello stabilimento balneare facentevi capo. Fanno altresì parte dello stabilimento le dotazioni infrastrutturali quali gli impianti, i macchinari, gli arredi e l’utensileria per l’esercizio dell’attività predetta. Le eventuali manifestazioni di interesse e/o offerte potranno pervenire via PEC all’indirizzo della Curatela [email protected] I soggetti privi di PEC potranno far pervenire il tutto all’indirizzo mail del Curatore di seguito riportato: [email protected] Per ogni ulteriore informazione è possibile rivolgersi al Curatore Fallimentare Dott. Pasquale Asteriti con studio in Bologna (BO) Via Guidotti n. 47 – Tel. 051/4855273 oppure mail [email protected] Il presente è un invito a manifestare interesse e non costituisce un’offerta al pubblico ai sensi dell’art. 1336 c.c., né una sollecitazione all’investimento ai sensi dell’art. 94 e segg. del D. Lgs. 58/98, né un’offerta di vendita o un invito ad acquistare ai sensi e per gli effetti della legge italiana.

Procedura
Fallimento 133/2016 R.G.
Tribunale di Bologna
0 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 16/01/2019

Il Fallimento MAYA BEAUTY ENGINEERING SRL in Liquidazione, n. 116/2018, dichiarato dal Tribunale di Bologna in data 31 ottobre 2018, Giudice Delegato, Dott.ssa Anna Maria Rossi, comunica che è pervenuta un’offerta dell’importo di Euro 8.000,00 (ottomila/00) per l’acquisto dei beni del Lotto n.4 costituito da: Carello elevatore OM Mod. EU3/15; Trapano “a fresa” marca SeerMac; Tornio parallelo con visualizzatore di quote; Accessori ai medesimi beni del lotto. Per quanto premesso, il Curatore INVITA a presentare manifestazione di interesse uguale o migliorativa. La proposta d’acquisto dovrà pervenire via PEC entro e non oltre il giorno 14 febbraio 2019 all’indirizzo della Procedura [email protected] e dovrà essere sottoscritta dal diretto interessato (in caso di persona fisica) o dal legale rappresentante (in caso di società) con l’indicazione dei dati identificativi del proponente la manifestazione di interesse. Alla proposta irrevocabile d’acquisto dovrà essere allegata la contabile del bonifico, pari ad almeno il 10% del prezzo offerto, a titolo di cauzione, sul conto corrente della Procedura aperto presso Unipol Banca, Filiale Saragozza, Via Porrettana 9, Bologna (BO) - IBAN: IT33 L031 2702 4130 0000 0000 739. Nel caso in cui dovessero pervenire proposte irrevocabili d’acquisto nei termini e secondo le modalità sopra indicate, si procederà alla fissazione di un esperimento d’asta con modalità che verranno stabilite dagli Organi della Procedura. La pubblicazione di questo annuncio, la ricezione delle offerte d’acquisto ed ogni attività connessa non comporteranno per la Procedura l’assunzione di responsabilità di alcun genere, anche a titolo precontrattuale, né alcun obbligo. Per maggiori informazioni gli interessati sono pregati di rivolgersi al Curatore Fallimentare Dott. Antonio Perfetto c/o Tinti Associati, con Studio in Bologna, via Zanolini n.36AB, tel. 051/249811, email [email protected]

Procedura
Fallimento 116/2018 R.G.
Tribunale di Bologna
0 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 07/01/2019

Il Fallimento CORRADI S.P.A., n. 195/2014, dichiarato dal Tribunale di Bologna in data 18 novembre 2014, Giudice Delegato, dott.ssa Antonella Rimondini, comunica che è pervenuta un’offerta di acquisto della partecipazione nella società Armonia s.r.l., pari al 56% del capitale sociale, al prezzo di €. 1.200,00, INVITA a presentare manifestazione di interesse uguali o migliorative. La proposta irrevocabile d’acquisto dovrà pervenire via PEC entro e non oltre il giorno 8 febbraio 2019 all’indirizzo della Procedura [email protected], dovrà essere sottoscritta dal diretto interessato (in caso di persona fisica) o dal legale rappresentante (in caso di società) e dovrà contenere: l’indicazione dei dati identificativi dell’entità giuridica che presenta la manifestazione di interesse; la volontà dell’interessato ad acquisire i crediti e a quale prezzo da esprimersi anche in termini percentuali rispetto all’ammontare dei crediti ceduti. Alla proposta irrevocabile d’acquisto dovrà essere allegata la contabile del bonifico, pari ad almeno il 30% del prezzo offerto, a titolo di cauzione, sul conto corrente n. 10345190 acceso presso Monte dei Paschi di Siena, Filiale di Bologna Ag. 10, p.zza dei Tribunali, 6, IBAN: IT 67 V 01030 02432 000010345190. In aggiunta al prezzo offerto per l'acquisto dei crediti, il proponente dovrà accollarsi anche tutti gli oneri, anche notarili e tributari, che dovessero rendersi necessari per perfezionare l’acquisto della partecipazione. Nel caso in cui dovessero pervenire proposte irrevocabili d’acquisto nei termini e secondo le modalità sopra indicate, si procederà alla fissazione di un esperimento d’asta con modalità che verranno stabilite dagli Organi della Procedura. La pubblicazione di questo annuncio, la ricezione delle offerte d’acquisto ed ogni attività connessa non comporteranno per la Procedura l’assunzione di responsabilità di alcun genere, anche a titolo precontrattuale, né alcun obbligo. Per maggiori informazioni gli interessati sono pregati di rivolgersi al Curatore fallimentare dott. Claudio Solferini con studio in Bologna, via Oberdan n. 7, tel: 051/6569611, email: [email protected]

Procedura
Fallimento 195/2014 R.G.
Tribunale di Bologna
4 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 18/12/2018

La SOLARI S.r.l. in liquidazione e in concordato preventivo (“SOLARI”), con sede legale in Bologna, Via Porrettana 52, nell'ambito della procedura di concordato preventivo pendente avanti il Tribunale di Bologna, comunica che è pervenuta una offerta per l’acquisto di un appartamento con giardino e un’autorimessa (lotto n. 3A) di pertinenza della procedura ubicati a Casalecchio di Reno (BO) in Via Fausto Coppi n° 8. L’offerta ammonta ad Euro 257.000,00 (duecentocinquantasettemila/00), oltre Iva ed altre imposte se ed in quanto dovute e contributo spese notarili di Euro 3.000,00 Iva inclusa. La SOLARI invita eventuali ulteriori soggetti interessati ad inviare al Commissario Liquidatore offerta migliorativa o uguale a quella pervenuta entro e non oltre le ore 12 del giorno 31 gennaio 2019 in busta chiusa munita della seguente dicitura: “Offerta relativa all’appartamento di pertinenza della società SOLARI S.r.l. - Concordato Preventivo n. 34/2014 – Tribunale di Bologna – G.D. Dott. Anna Maria Rossi – Commissario Liquidatore Dott. Alberto De Robertis”; detta busta dovrà essere depositata presso lo Studio del Commissario Liquidatore sito in Bologna, viale Carducci 7. All’interno della busta dovrà essere allegata la contabile di bonifico bancario non inferiore a Euro 51.400,00 (cinquantamilaquattrocento/00), eseguito a titolo di cauzione, sul conto corrente della procedura acceso presso Emil Banca credito cooperativo di cui all’IBAN IT25S0707202411045000199732. Nel caso in cui pervenissero ulteriori offerte si procederà alla fissazione di un esperimento d’asta con modalità che verranno stabilite concordemente dagli organi della procedura, con rilancio minimo di Euro 2.000,00 (duemila/00). Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi al Commissario Liquidatore Dott. Alberto De Robertis (telefono 051 305116, telefax 051 6369622, e.mail [email protected]).

Procedura
Concordato 34/2014 R.G.
Tribunale di Bologna
0 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 10/12/2018

Appartamento e cantina a Bologna in Via Cervi 29-33. La LEVANTE S.r.l. in liquidazione ed in concordato preventivo (“LEVANTE”), con sede legale in Bologna, Via Porrettana 52, nell'ambito della procedura di concordato preventivo pendente avanti il Tribunale di Bologna, comunica che è pervenuta un’offerta per l’acquisto di un appartamento (identificato al fgl. 147 mapp. 1413 sub 27) e cantina di pertinenza della procedura ubicati a Bologna in Via Cervi 29-33. L’offerta ammonta ad Euro 142.000,00 (centoquarantaduemila/00), oltre Iva ed altre imposte se ed in quanto dovute e contributo spese notarili di € 2.500,00 Iva inclusa. La LEVANTE invita eventuali ulteriori soggetti interessati ad inviare al Commissario Liquidatore offerta migliorativa o uguale a quella pervenuta entro e non oltre le ore 12 del giorno 28 Gennaio 2019 in busta chiusa munita della seguente dicitura: “Offerta relativa all’appartamento e cantina di pertinenza della società Levante S.r.l. - Concordato Preventivo n. 4/2014 – Tribunale di Bologna – G.D. Dott. Fabio Florini – Commissario Liquidatore Dott. Alberto Bongiovanni”; detta busta dovrà essere depositata presso l’Ufficio Unico vendite presso il Tribunale di Bologna. All’interno della busta dovrà essere allegata la contabile di bonifico bancario non inferiore ad Euro 28.400,00 (ventottomilaquattrocento/00), eseguito a titolo di cauzione, sul conto corrente della procedura acceso presso la Monte dei Paschi di Siena S.p.A. di cui all’IBAN IT53R0103002432000010326627. Nel caso in cui pervenissero ulteriori offerte si procederà alla fissazione di un esperimento d’asta con modalità che verranno stabilite concordemente dagli organi della procedura, con rilancio minimo di Euro 2.000,00 (duemila/00). Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi alla società Levante srl (telefono 051 6143161) o al Commissario Liquidatore Dott. Alberto Bongiovanni (telefono 051 521383, e.mail [email protected]).

Procedura
Concordato 4/2014 R.G.
Tribunale di Bologna
0 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 10/12/2018

Appartamento e cantina a Bologna in Via Cervi 29-33. La LEVANTE S.r.l. in liquidazione ed in concordato preventivo (“LEVANTE”), con sede legale in Bologna, Via Porrettana 52, nell'ambito della procedura di concordato preventivo pendente avanti il Tribunale di Bologna, comunica che è pervenuta un’offerta per l’acquisto di un appartamento (identificato al fgl. 147 mapp. 1413 sub 24) e cantina di pertinenza della procedura ubicati a Bologna in Via Cervi 29-33. L’offerta ammonta ad Euro 142.000,00 (centoquarantaduemila/00), oltre Iva ed altre imposte se ed in quanto dovute e contributo spese notarili di € 2.500,00 Iva inclusa. La LEVANTE invita eventuali ulteriori soggetti interessati ad inviare al Commissario Liquidatore offerta migliorativa o uguale a quella pervenuta entro e non oltre le ore 12 del giorno 28 Gennaio 2019 in busta chiusa munita della seguente dicitura: “Offerta relativa all’appartamento e cantina di pertinenza della società Levante S.r.l. - Concordato Preventivo n. 4/2014 – Tribunale di Bologna – G.D. Dott. Fabio Florini – Commissario Liquidatore Dott. Alberto Bongiovanni”; detta busta dovrà essere depositata presso l’Ufficio Unico vendite presso il Tribunale di Bologna. All’interno della busta dovrà essere allegata la contabile di bonifico bancario non inferiore ad Euro 28.400,00 (ventottomilaquattrocento/00), eseguito a titolo di cauzione, sul conto corrente della procedura acceso presso la Monte dei Paschi di Siena S.p.A. di cui all’IBAN IT53R0103002432000010326627. Nel caso in cui pervenissero ulteriori offerte si procederà alla fissazione di un esperimento d’asta con modalità che verranno stabilite concordemente dagli organi della procedura, con rilancio minimo di Euro 2.000,00 (duemila/00). Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi alla società Levante srl (telefono 051 6143161) o al Commissario Liquidatore Dott. Alberto Bongiovanni (telefono 051 521383, e.mail [email protected]).

Procedura
Concordato 4/2014 R.G.
Tribunale di Bologna
0 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 10/12/2018

Appartamento e cantina a Bologna in Via Cervi 33. La LEVANTE S.r.l. in liquidazione ed in concordato preventivo (“LEVANTE”), con sede legale in Bologna, Via Porrettana 52, nell'ambito della procedura di concordato preventivo pendente avanti il Tribunale di Bologna, comunica che è pervenuta un’offerta per l’acquisto di un appartamento (identificato al fgl. 147 mapp. 1413 sub 40) e cantina di pertinenza della procedura ubicati a Bologna in Via Cervi 33. L’offerta ammonta ad Euro 130.000,00 (centotrentamila/00), oltre Iva ed altre imposte se ed in quanto dovute e contributo spese notarili di € 2.500,00 Iva inclusa. La LEVANTE invita eventuali ulteriori soggetti interessati ad inviare al Commissario Liquidatore offerta migliorativa o uguale a quella pervenuta entro e non oltre le ore 12 del giorno 28 Gennaio 2019 in busta chiusa munita della seguente dicitura: “Offerta relativa all’appartamento e cantina di pertinenza della società Levante S.r.l. - Concordato Preventivo n. 4/2014 – Tribunale di Bologna – G.D. Dott. Fabio Florini – Commissario Liquidatore Dott. Alberto Bongiovanni”; detta busta dovrà essere depositata presso l’Ufficio Unico vendite presso il Tribunale di Bologna. All’interno della busta dovrà essere allegata la contabile di bonifico bancario non inferiore ad Euro 26.000,00 (ventiseimila/00), eseguito a titolo di cauzione, sul conto corrente della procedura acceso presso la Monte dei Paschi di Siena S.p.A. di cui all’IBAN IT53R0103002432000010326627. Nel caso in cui pervenissero ulteriori offerte si procederà alla fissazione di un esperimento d’asta con modalità che verranno stabilite concordemente dagli organi della procedura, con rilancio minimo di Euro 2.000,00 (duemila/00). Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi alla società Levante srl (telefono 051 6143161) o al Commissario Liquidatore Dott. Alberto Bongiovanni (telefono 051 521383, e.mail [email protected]).

Procedura
Concordato 4/2014 R.G.
Tribunale di Bologna
0 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 10/12/2018

Appartamento e garage a Bologna in Via Ferriera 6-8/2. La LEVANTE S.r.l. in liquidazione ed in concordato preventivo (“LEVANTE”), con sede legale in Bologna, Via Porrettana 52, nell'ambito della procedura di concordato preventivo pendente avanti il Tribunale di Bologna, comunica che è pervenuta un’offerta per l’acquisto di un appartamento e garage di pertinenza della procedura ubicati a Bologna in Via Ferriera 6-8/2. L’offerta ammonta ad Euro 350.000,00 (trecentocinquantamila/00), oltre Iva ed altre imposte se ed in quanto dovute e contributo spese notarili di € 3.000,00 Iva inclusa. La LEVANTE invita eventuali ulteriori soggetti interessati ad inviare al Commissario Liquidatore offerta migliorativa o uguale a quella pervenuta entro e non oltre le ore 12 del giorno 28 Gennaio 2019 in busta chiusa munita della seguente dicitura: “Offerta relativa all’appartamento e garage di pertinenza della società Levante S.r.l. - Concordato Preventivo n. 4/2014 – Tribunale di Bologna – G.D. Dott. Fabio Florini – Commissario Liquidatore Dott. Alberto Bongiovanni”; detta busta dovrà essere depositata presso l’Ufficio Unico vendite presso il Tribunale di Bologna. All’interno della busta dovrà essere allegata la contabile di bonifico bancario non inferiore ad Euro 70.000,00 (settantamila/00), eseguito a titolo di cauzione, sul conto corrente della procedura acceso presso la Monte dei Paschi di Siena S.p.A. di cui all’IBAN IT53R0103002432000010326627. Nel caso in cui pervenissero ulteriori offerte si procederà alla fissazione di un esperimento d’asta con modalità che verranno stabilite concordemente dagli organi della procedura, con rilancio minimo di Euro 5.000,00 (cinquemila/00). Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi alla società Levante srl (telefono 051 6143161) o al Commissario Liquidatore Dott. Alberto Bongiovanni (telefono 051 521383, e.mail [email protected]).

Procedura
Concordato 4/2014 R.G.
Tribunale di Bologna
Avvisi per e-mail
Hai disattivato l'invio dei nuovi annunci per e-mail