Criteri di ricerca
Per memorizzare le ricerche è necessario registrarsi ed effettuare l'accesso
Risultati
0 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 20/01/2017

Appartamento e garage - Zola Predosa (Bo) - Lotti 15.28 e 15.53 La Montedil S.r.l. in liquidazione ed in concordato preventivo (“MONTEDIL”), con sede in Bologna, via Porrettana 52, nell’ambito della procedura di concordato preventivo pendente avanti il Tribunale di Bologna, comunica che è pervenuta una offerta per l’acquisto di un appartamento e garage di proprietà della procedura ubicati a Zola Predosa in via Officine 5. L’offerta ammonta ad Euro 307.000,00 (trecentosettemila/00), oltre IVA e spese se ed in quanto dovute. La Montedil invita eventuali soggetti interessati ad inviare al Liquidatore giudiziale offerta migliorativa o uguale a quella pervenuta entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 20 febbraio 2017 all’indirizzo PEC [email protected] specificando le generalità complete dell’offerente inclusi codice fiscale ed eventuale partita iva, il prezzo offerto ed allegando la contabile del bonifico bancario non inferiore al 21% del prezzo offerto eseguito a titolo di cauzione, sul conto della Montedil acceso presso la Cassa di Risparmio di Cesena – Cod. IBAN: IT 87 M 06120 02400 CC029000377 – Beneficiario: Montedil S.r.l. in Liquidazione. Nel caso in cui pervenissero ulteriori offerte si procederà alla fissazione di un esperimento d’asta con modalità che verranno stabilite concordemente dagli organi della procedura, con rilancio minimo di Euro 2.000,00 (duemila/00). Il presente è un invito a manifestare interesse e non costituisce un’offerta al pubblico ai sensi dell’art. 1336 c.c. né una sollecitazione all’investimento ai sensi dell’art. 94 e s.s. d.lgs. 58/98, né un’offerta di vendita o un invito ad acquistare ai sensi della legge italiana. Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi al Liquidatore giudiziale Dott. Enrica Piacquaddio (telefono 051.223336, fax 051 260318, e-mail [email protected]).

Procedura
Concordato 16/2014 R.G.
Tribunale di Bologna
0 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 20/01/2017

Lotto 15.27 - Appartamento - Zola Predosa (Bo) La Montedil S.r.l. in liquidazione ed in concordato preventivo (“MONTEDIL”), con sede in Bologna, via Porrettana 52, nell’ambito della procedura di concordato preventivo pendente avanti il Tribunale di Bologna, comunica che è pervenuta una offerta per l’acquisto di un appartamento di proprietà della procedura ubicati a Zola Predosa in via Officine 5. L’offerta ammonta ad Euro 145.000,00 (centoquarantacinquemila/00), oltre IVA e spese se ed in quanto dovute. La Montedil invita eventuali soggetti interessati ad inviare al Liquidatore giudiziale offerta migliorativa o uguale a quella pervenuta entro e non oltre le ore 12:00 del giorno 20 febbraio 2017 all’indirizzo PEC [email protected] specificando le generalità complete dell’offerente inclusi codice fiscale ed eventuale partita iva, il prezzo offerto ed allegando la contabile del bonifico bancario non inferiore al 21% del prezzo offerto eseguito a titolo di cauzione, sul conto della Montedil acceso presso la Cassa di Risparmio di Cesena – Cod. IBAN: IT 87 M 06120 02400 CC029000377 – Beneficiario: Montedil S.r.l. in Liquidazione. Nel caso in cui pervenissero ulteriori offerte si procederà alla fissazione di un esperimento d’asta con modalità che verranno stabilite concordemente dagli organi della procedura, con rilancio minimo di Euro 2.000,00 (duemila/00). Il presente è un invito a manifestare interesse e non costituisce un’offerta al pubblico ai sensi dell’art. 1336 c.c. né una sollecitazione all’investimento ai sensi dell’art. 94 e s.s. d.lgs. 58/98, né un’offerta di vendita o un invito ad acquistare ai sensi della legge italiana. Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi al Liquidatore giudiziale Dott. Enrica Piacquaddio (telefono 051.223336, fax 051 260318, e-mail [email protected]).

Procedura
Concordato 16/2014 R.G.
Tribunale di Bologna
0 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 19/01/2017

La Dott. Enrica Piacquaddio, Curatore del Fallimento Compagnia Immobiliare Bolognese Srl in Liquidazione, n. 232/2013, dichiarato dal Tribunale di Bologna in data 3 dicembre 2013, comunica che è pervenuta una offerta per LOTTO 54 composto da:Acquisto di terreno con potenzialità edificatoria asservita di mq 1.000 di superficie utile e di mq 2.028 di superficie fondiaria, identificato al Catasto terreni del Comune di Zola Predosa al Foglio 16 mappali  1520, 1518, 1675, 1678 e 1679 al prezzo di  euro 300.000,00 oltre imposte di legge ;Subentro nella posizione di C.I.B., per l’intera quota di partecipazione al Consorzio C4, nonché nei diritti e negli obblighi che ne derivano; Assunzione dell’obbligo di eseguire le opere funzionali al Sub Comparto B previste dalla convenzione urbanistica per scrittura a firme autenticate dal Notaio Rita Merone in date 4-5-10 dicembre 2012, rep. nn. 51996-51974-51991/25030 e altri precedenti strumenti urbanistici ivi richiamatied INVITA eventuali soggetti interessati ad inviare al Curatore offerta migliorativa o uguale a quella pervenuta entro e non oltre le ore 12:00 del giorno 26 febbraio 2017 all’indirizzo PEC della procedura: [email protected], specificando le generalità complete dell’offerente inclusi codice fiscale ed eventuale partita iva, il prezzo offerto ed allegando la contabile del bonifico bancario non inferiore al 20% del prezzo offerto, a titolo di cauzione, sul conto corrente intestato a “Fallimento Compagnia Immobiliare Bolognese S.r.l.” acceso presso Emil Banca codice IBAN n. IT 27  Z 07072 02405 026000173598.Il curatore si riserva di verificare la sussistenza dei requisiti dell’offerente in relazione alla concreta possibilità di eseguire le Opere del Subcomparto B.Nel caso in cui pervenissero ulteriori offerte si procederà alla fissazione di un esperimento d’asta con modalità che verranno stabilite concordemente dagli organi della procedura.L’acquirente dovrà provvedere, oltre al versamento degli oneri fiscali calcolati sul prezzo di aggiudicazione, ad integrare tale somma con le spese necessarie agli adempimenti burocratici legati al trasferimento dei beni stessi ed in particolare alla loro registrazione, trascrizione e volturazione.Il presente è un invito a manifestare interesse e non costituisce un’offerta al pubblico ai sensi dell’art. 1336 c.c. né una sollecitazione all’investimento ai sensi dell’art. 94 e s.s. d.lgs. 58/98, né un’offerta di vendita o un invito ad acquistare ai sensi della legge italiana.Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi al Curatore Dott. Enrica Piacquaddio (telefono 051.223336, fax 051 260318, e-mail [email protected]).

Procedura
Fallimento 232/2013 R.G.
Tribunale di Bologna
1 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 10/01/2017

Il fallimento CONSORZIO COPALC BOLOGNA S.C.A.R.L. comunica che è pervenuta una offerta di acquisto per i lotti 29-30-31 costituiti da quote di 6/24 di proprietà di porzione di fabbricato ad uso autorimessa, al piano terreno di piccolo stabile condominiale, costituito da box in lamiera di ferro verniciata, siti in Comune di Sala Bolognese (BO), località Osteria Nuova, Via Gramsci n. 265, per una superficie commerciale di mq. 14 cadauno.  L’offerta prevede l’acquisto ad € 300,00 oltre iva o imposta di registro nella misura in cui dovute. Il fallimento invita pertanto eventuali interessati a far pervenire offerte uguali o migliorative entro e non oltre trenta giorni dalla pubblicazione della presente, all’indirizzo PEC della procedura: [email protected], specificando le generalità complete dell’offerente inclusi codice fiscale ed eventuale partita iva, il prezzo offerto ed allegando la contabile del bonifico pari ad almeno il 10% del prezzo offerto, a titolo di cauzione, sulle seguenti coordinate: Unipol Banca, dipendenza 61 di Via Rizzoli 20, Bologna, Iban: IT83G0312702410000000002733.  Nel caso in cui pervengano manifestazioni di interesse nel termine indicato i beni saranno ceduti tramite asta con procedura senza incanto. Si suggerisce di consultare le perizie e le foto dei lotti riportati nel presente avviso. L’acquirente dovrà provvedere, oltre al versamento degli oneri fiscali calcolati sul prezzo di aggiudicazione, ad integrare tale somma con le spese necessarie agli adempimenti burocratici legati al trasferimento dei beni stessi ed in particolare alla loro registrazione, trascrizione e volturazione.  Il presente è un invito a manifestare interesse e non costituisce un’offerta al pubblico ai sensi dell’art. 1336 c.c. né una sollecitazione all’investimento ai sensi dell’art. 94 e s.s. d.lgs. 58/98, né un’offerta di vendita o un invito ad acquistare ai sensi della legge italiana. Per informazioni rivolgersi al Curatore fallimentare Prof. Dott. Renato Santini (tel. 051/269094 mail: [email protected]).

Procedura
Fallimento 3/2013 R.G.
Tribunale di Bologna
1 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 02/01/2017

Il fallimento MO.PA SRL IN LIQUIDAZIONE (FALL. 101/16 TRIBUNALE DI BOLOGNA), comunica che è pervenuta una offerta di acquisto per n.2 impianti fotovoltaici siti in San Giorgio di piano (BO), Via Varsavia n.4. L’offerta prevede l’acquisto ad € 15.000,00 oltre iva o imposta di registro nella misura in cui dovute. Il fallimento invita pertanto eventuali interessati a far pervenire offerte uguali o migliorative entro e non oltre trenta giorni dalla pubblicazione della presente, all’indirizzo pec della procedura: [email protected], specificando le generalità complete dell’offerente inclusi codice fiscale ed eventuale partita iva, il prezzo offerto ed allegando la contabile del bonifico pari ad almeno il 10% del prezzo offerto, a titolo di cauzione, sulle seguenti coordinate: Banca Monte dei Paschi di Siena, filiale di via Dagnini  n. 9 Bologna, Iban: IT 49 K 01030 02594 000001281478. Nel caso in cui pervengano manifestazioni di interesse nel termine indicato i beni saranno ceduti tramite  asta con procedura senza incanto;  Si precisa che l’impianto è al momento installato su un lastrico solare di proprietà di terzi, senza che alla data del fallimento fosse stato stipulato un contratto disciplinante l’utilizzo del lastrico. L’aggiudicatario dovrà pertanto, salvo diversi accordi con il proprietario dell’immobile su cui insiste il lastrico solare, provvedere entro 15 giorni dall’aggiudicazione allo smantellamento dell’impianto con oneri a proprio carico, inclusi gli eventuali oneri per il ripristino del lastrico solare, sollevando la procedura fallimentare da qualsiasi responsabilità in merito. L’acquirente dovrà provvedere, oltre al versamento degli oneri fiscali calcolati sul prezzo di aggiudicazione, ad integrare tale somma con le spese necessarie agli adempimenti burocratici legati al trasferimento dei beni stessi ed in particolare alla loro registrazione, trascrizione e volturazione. Il presente è un invito a manifestare interesse e non costituisce un’offerta al pubblico ai sensi dell’art. 1336 c.c. né una sollecitazione all’investimento ai sensi dell’art. 94 e s.s. d.lgs. 58/98, né un’offerta di vendita o un invito ad acquistare ai sensi della legge italiana. Per informazioni rivolgersi al Curatore fallimentare Dott. Paolo Roli (tel 051 341215 mail [email protected]).

Procedura
Fallimento 101/2016 R.G.
Tribunale di Bologna
9 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 23/12/2016

Il Concordato Preventivo Farmacia San Salvatore del dott. Alessandro Portaluri avendo già ricevuto offerte irrevocabili d’acquisto del proprio compendio, è prioritariamente interessato a raccogliere e valutare proposte irrevocabili di acquisto relative al terreno sito in Cannole (LE) e ai beni mobili registrati ad un prezzo complessivamente non inferiore ai valori di seguito indicati:proprietà pari al 50% di un terreno sito in Cannole (LE), foglio 92, part. 220 e 245 – prezzo di €. 1.000,00;autovettura Mercedes C270,  targata CK973WF, immatricolata nel 2004 - prezzo di €. 1.000,00;motociclo Malaguti 250 Password, targato DB25662, immatricolato nel 2007 - prezzo di €. 300,00.Le offerte irrevocabili d’acquisto dovranno essere inviate all’indirizzo di posta certificata della Procedura ([email protected]) entro e non oltre le ore 12,00 del 31 gennaio 2016.I beni oggetto di vendita vengono venduti nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano. Le eventuali spese di trasferimento, di carico, di trasporto e qualsiasi altro onere o spesa relativi alla vendita, compresa l’imposta sul valore aggiunto e/o diritti vari e/o spese notarili e di cancellazione gravami, restano a carico dell’acquirente.La manifestazione di interesse, sottoscritta dal diretto interessato (in caso di persona fisica) o dal legale rappresentante (in caso di società), dovrà contenere:L’indicazione dei dati identificativi dell’entità giuridica che presenta la manifestazione di interesse;La volontà dell’interessato ad acquisire i beni e a quale prezzo.La pubblicazione di questo annuncio, la ricezione delle manifestazioni di interesse ed ogni attività connessa non comporteranno per la Procedura l’assunzione di responsabilità di alcun genere, anche a titolo precontrattuale, né alcun obbligo.La presente comunicazione costituisce esclusivamente un invito a manifestare interesse, non costituisce un invito ad offrire, né un’offerta al pubblico ex art. 1336 del codice civile, o una sollecitazione del pubblico risparmio ex art. 94 e ss. del d. lgs. n. 58/1998.Per maggiori informazioni gli interessati sono pregati di rivolgersi al Commissario Giudiziale dott. Claudio Solferini - via G. Oberdan, 7 – 40122 Bologna - tel. 051,6569611 – e-mail: [email protected]

Procedura
Concordato 36/2015 R.G.
Tribunale di Bologna
0 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 21/12/2016

AVVISO DI PROCEDURA COMPETITIVA PER VENDITA MOBILIARECONCORDATO PREVENTIVO N. 32/13 “LA PERLA S.R.L. IN LIQUIDAZIONE”COMMISSARIO GIUDIZIALE: Dott. CARLO ALFONSO LOVATOLIQUIDATORE GIUDIZIALE: Dott. PIERO AICARDISu istanza del Liquidatore Giudiziale Dott. Piero Aicardi, il Comitato dei Creditori, con provvedimento espresso in data 15 dicembre 2016, ha autorizzato il Liquidatore Giudiziale a procedere alla vendita in un unico Lotto di un numero imprecisato di capi di campionario prodotti da La Perla s.r.l nonché di prodotti di altre case (biancheria intima, calze, ecc.) giacenti presso il magazzino di Quarto Inferiore.Per tali beni è pervenuta offerta irrevocabile di euro 5.544,25Viene fissata l’asta di vendita per il giorno 19 gennaio 2017 alle ore 10:00 presso lo studio del Commissario Giudiziale in Bologna Via Guinizelli, 10 stabilendo le seguenti condizioni:1) I beni vengono venduti nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, con quantitativo imprecisato, nella formula visto e piaciuto e con l’applicazione delle disposizione di cui all’art. 2922 c.c.;2) Il prezzo base della vendita per il Lotto Unico è di euro 5.544,25 oltre ad IVA di legge;3) Le offerte in aumento non potranno essere inferiori ad euro 100,004) La forma di pagamento prevista è:A. 20% del prezzo offerto quale cauzione al momento della presentazione della domanda di partecipazione a mezzo di assegno bancario o circolare intestato alla procedura “Concordato preventivo La Perla s.r.l. in liquidazione”B. il prezzo di aggiudicazione oltre ad IVA sarà da versarsi sul conto corrente intestato alla procedura identificato dall’IBAN IT 12 A 03127 02410 000000002318 , nel termine di 15 giorni dall’aggiudicazione detratto l’importo della cauzione già versato;5) L’aggiudicatario, dovrà provvedere al ritiro del Lotto Unico, con oneri di ritiro e trasporto a proprio carico, entro il termine di 15 giorni dalla data del versamento del saldo prezzo;6) L’offerta di acquisto dovrà essere depositata in busta chiusa presso lo Studio Aicardi, in Bologna via Guinizelli n. 10 entro le ore 12:00 del giorno 18 Gennaio 2017; alla offerta dovrà essere allegato l’assegno di cui al precedente p.to 4) A.7) L’offerta dovrà riportare:- le complete generalità dell’offerente;- l’indicazione del codice fiscale;- in caso di offerta presentata per conto e nome di una società, dovrà essere prodotto visura iscrizione al registro Imprese dalla quale risulti la costituzione della società ed i poteri conferiti all’offerente in udienza.Per maggiori informazioni relative alle modalità di partecipazione alla vendita e per visionare i bani rivolgersi al dott. Andrea Montanari dello studio del Liquidatore Giudiziale Tel. 051/349627, o inviando una mail all’indirizzo [email protected]

Procedura
Concordato 32/2013 R.G.
Tribunale di Bologna
0 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 21/12/2016

Lotto di terreno attualmente agricolo, ma potenzialmente edificabile FELSINEA S.R.L. – AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE FELSINEA S.r.l., società partecipata da Cogei S.p.A. in liquidazione in concordato preventivo, vende lotto di terreno attualmente agricolo, ma potenzialmente edificabile in quanto urbanisticamente classificato in “Ambito per i nuovi insediamenti – misto” della superficie catastale complessiva di circa mq. 153.303 sito a Bologna tra via Tuscolano, via Lipparini, via Silone e via Shakespeare, distinto al N.C.T. del Comune di Bologna al Foglio 60 con i mappali 271, 489, 998, 1000, 1002, 1011, 1014, 1018, 1201, 1203 e 1205. In data 4 agosto 2016 è stata depositata istanza al Comune di Bologna per sottoscrivere un accordo art. 18 L.R. 20/2000 e ottenere l’approvazione di un POC e/o PUA. La vendita viene fatta ed accettata a corpo, nello stato di fatto e di diritto in cui quanto venduto si trova attualmente, con le relative accessioni e pertinenze, con gli oneri e le servitù attive e passive legalmente esistenti. Prezzo di vendita Euro 6.400.000,00 Per informazioni rivolgersi a dott.ssa Enrica Piacquaddio Bologna, Via Galliera 4 tel. 051/223336 fax 051/260318.

Procedura
Altre procedure 9/2015 R.G.
Tribunale di Bologna
0 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 21/12/2016

MARCHIO REGISTRATO 525 - EINSTEIN PROGETTI E PRODOTTI Sollecitazione alla manifestazione di interesse per l’acquisto del marchio registrato 525 della “EINSTEIN PROGETTI E PRODOTTI”, Blocco 13 Centergross – Funo di Argelato (Bologna). SI COMUNICA che la Curatela del fallimento EINSTEIN PROGETTI E PRODOTTI è alla ricerca di eventuali manifestazione d’interesse per l’acquisto del marchio registrato 525 relativo all’abbigliamento. VERRANNO VERIFICATE E VAGLIATE le manifestazioni d’interesse che perverranno entro e non oltre alla data del 30/01/2017 all’indirizzo mail: [email protected] ovvero all’indirizzo di posta elettronica certificata (PEC): [email protected] Il curatore si riserva comunque ogni decisione in merito a richieste ritenute non conformi. Il presente annuncio e la ricezione delle eventuali offerte non comportano alcun obbligo e impegno di alienazione nei confronti di eventuali offerenti, e per essi alcun diritto a qualsiasi titolo (es. mediazione o consulenza). Per qualsiasi informazioni è possibile utilizzare i recapiti mail sopra indicati o contattare il Curatore fallimentare dott. Anja Bajic al numero 051/580872 o la email [email protected]

Procedura
Fallimento 134/2016 R.G.
Tribunale di Bologna
0 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 21/12/2016

Appartamento e garage - Via delle Officine 7 - Zola Predosa (Bo) La LEVANTE S.r.l. in liquidazione ed in concordato preventivo (“LEVANTE”), con sede legale in Bologna, Via Porrettana 52, nell'ambito della procedura di concordato preventivo pendente avanti il Tribunale di Bologna, comunica che è pervenuta una offerta per l’acquisto di un appartamento e garage di pertinenza della procedura ubicati a Zola Predosa (Bo) in Via delle Officine 7. L’offerta ammonta ad Euro 270.000,00 (duecentosettantamila/00), oltre Iva ed  altre imposte se ed in quanto dovute e contributo spese notarili di € 3.000,00 Iva inclusa. La LEVANTE invita eventuali ulteriori soggetti interessati ad inviare al Liquidatore giudiziale offerta migliorativa o uguale a quella pervenuta entro e non oltre le ore 12 del giorno 26 Gennaio 2017 in busta chiusa munita della seguente dicitura: “Offerta relativa all’appartamento e garage di pertinenza della società Levante S.r.l. - Concordato Preventivo n. 4/2014 – Tribunale di Bologna – G.D. Dott. Fabio Florini – Liquidatore giudiziale Dott. Alberto Bongiovanni”; detta busta dovrà essere depositata presso l’Ufficio Unico vendite presso il Tribunale di Bologna. All’interno della busta dovrà essere allegata la contabile di bonifico bancario non inferiore ad Euro 54.000,00 (cinquantaquattromila/00), eseguito a titolo di cauzione, sul conto corrente della procedura acceso presso la Monte dei Paschi di Siena S.p.A. di cui all’IBAN IT53R0103002432000010326627. Nel caso in cui pervenissero ulteriori offerte si procederà alla fissazione di un esperimento d’asta con modalità che verranno stabilite concordemente dagli organi della procedura, con rilancio minimo di Euro 2.000,00 (duemila/00). Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi al Liquidatore giudiziale Dott. Alberto Bongiovanni (telefono 3479755012, telefax 051 6493705, e.mail [email protected]).

Procedura
Concordato 4/2014 R.G.
Tribunale di Bologna
Avvisi per e-mail
Hai disattivato l'invio dei nuovi annunci per e-mail