Criteri di ricerca
Per memorizzare le ricerche è necessario registrarsi ed effettuare l'accesso
Risultati
0 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 11/02/2021

GARAGE VIA CERVI - BOLOGNA La LEVANTE S.r.l. in liquidazione ed in concordato preventivo (“LEVANTE”), con sede legale in Bologna, Via Porrettana 52, nell'ambito della procedura di concordato preventivo pendente avanti il Tribunale di Bologna, comunica che è pervenuta una offerta per l’acquisto di un garage al primo piano interrato di pertinenza della procedura ubicato a Bologna in Via Cervi 29-33. L’offerta ammonta ad Euro 18.500,00 (diciottomilacinquecento/00), oltre € 1.300,00 per contributo spese notarili oltre Iva su entrambi gli importi ed altre imposte se ed in quanto dovute. La LEVANTE invita eventuali ulteriori soggetti interessati ad inviare offerta migliorativa o uguale a quella pervenuta entro e non oltre le ore 12 del giorno 30 Marzo 2021 in busta chiusa su modulo da richiedere al Commissario Liquidatore munita della seguente dicitura: “Offerta relativa a un garage ubicato a Bologna in Via Cervi 29-33 di pertinenza della società Levante S.r.l. - Concordato Preventivo n. 4/2014 – Tribunale di Bologna – G.D. Dott. Fabio Florini – Commissario Liquidatore Dott. Alberto Bongiovanni”; detta busta dovrà essere depositata presso l’Ufficio Unico vendite presso il Tribunale di Bologna o anche presso il Commissario Liquidatore. All’interno della busta dovrà essere allegata la contabile di bonifico bancario non inferiore ad Euro 3.700,00 (tremilasettecento/00), eseguito a titolo di cauzione, sul conto corrente della procedura acceso presso la Monte dei Paschi di Siena S.p.A. di cui all’IBAN IT53R0103002432000010326627. Nel caso in cui pervenissero ulteriori offerte si procederà alla fissazione di un esperimento d’asta con modalità che verranno stabilite concordemente dagli organi della procedura, con rilancio minimo di Euro 1.000,00 (mille/00). Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi alla società Levante srl (telefono 051 6143161) o al Commissario Liquidatore Dott. Alberto Bongiovanni (telefono 3479755012, e.mail [email protected]).

Procedura
Concordato 4/2014 R.G.
Tribunale di Bologna
0 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 11/02/2021

GARAGE VIA PORRETTANA- BOLOGNA La LEVANTE S.r.l. in liquidazione ed in concordato preventivo (“LEVANTE”), con sede legale in Bologna, Via Porrettana 52, nell'ambito della procedura di concordato preventivo pendente avanti il Tribunale di Bologna, comunica che è pervenuta una offerta per l’acquisto di un garage al terzo piano interrato di pertinenza della procedura ubicata a Bologna in Via Porrettana 32-58. L’offerta ammonta ad Euro 26.000,00 (ventiseimila/00), oltre € 1.200,00 per contributo spese notarili ed Iva ed altre imposte se ed in quanto dovute su entrambi gli importi. La LEVANTE invita eventuali ulteriori soggetti interessati ad inviare offerta migliorativa o uguale a quella pervenuta entro e non oltre le ore 12 del giorno 30 Marzo 2021 in busta chiusa su modulo da richiedere al Commissario Liquidatore munita della seguente dicitura: “Offerta relativa a un garage ubicato a Bologna in Via Porrettana 32-58 di pertinenza della società Levante S.r.l. - Concordato Preventivo n. 4/2014 – Tribunale di Bologna – G.D. Dott. Fabio Florini – Commissario Liquidatore Dott. Alberto Bongiovanni”; detta busta dovrà essere depositata presso l’Ufficio Unico vendite presso il Tribunale di Bologna o anche presso il Commissario Liquidatore. All’interno della busta dovrà essere allegata la contabile di bonifico bancario non inferiore ad Euro 5.200,00 (cinquemiladuecento/00), eseguito a titolo di cauzione, sul conto corrente della procedura acceso presso la Monte dei Paschi di Siena S.p.A. di cui all’IBAN IT53R0103002432000010326627. Nel caso in cui pervenissero ulteriori offerte si procederà alla fissazione di un esperimento d’asta con modalità che verranno stabilite concordemente dagli organi della procedura, con rilancio minimo di Euro 1.000,00 (mille/00). Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi alla società Levante srl (telefono 051 6143161) o al Commissario Liquidatore Dott. Alberto Bongiovanni (telefono 3479755012, e.mail [email protected]).

Procedura
Concordato 4/2014 R.G.
Tribunale di Bologna
0 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 08/02/2021

Invito a presentare manifestazione di interesse per l’acquisto del lotto 1 Q di proprietà di Tonimm Srl in fallimento Il Dott. Salvatore Catorano, Curatore del Fallimento Tonimm Srl, n. 063/20, dichiarato dal Tribunale di Bologna in data 15/07/2020, INVITA a far pervenire manifestazioni di interesse per l’acquisto del lotto N° 1 Q composto da quote di partecipazione pari al 20 % del capitale sociale della Jato s.r.l. , C.F. 04024640378, P. IVA 01747501201 detenute dalla società fallita, come analiticamente indicato nella relazione peritale depositata nel fascicolo del fallimento. La descrizione analitica del lotto che precede è riportata nella perizia consultabile dal sito www.intribunale.net. I valori indicati nella perizia di stima, non sono vincolanti per il presente invito. La manifestazione di interesse dovrà pervenire via PEC all’indirizzo della procedura: [email protected], indicando la denominazione sociale, sede, ovvero, in ipotesi di persona fisica, nome e cognome, data e luogo di nascita e residenza; per tutti il codice fiscale ed eventuale partita IVA ed il prezzo offerto. I soggetti privi di PEC potranno far pervenire l’offerta all’indirizzo e-mail del Curatore di seguito riportato: [email protected] Le manifestazioni di interesse, opportunamente cauzionate nella misura del 20%, potranno essere presentante entro e non oltre il 15 aprile 2021. Si precisa che, in caso di asta competitiva, gli onorari spettanti al notaio per le attività connesse al trasferimento saranno a carico dell’aggiudicatario nella quantificazione preventiva ma suscettibile di incremento in caso di gara, unitamente agli oneri fiscali dovuti per legge. L’annuncio e la ricezione delle eventuali offerte non comportano alcun obbligo e impegno di alienazione nei confronti di eventuali offerenti, e per essi alcun diritto a qualsiasi titolo (es. mediazione o consulenza). Il presente è un invito a manifestare interesse e non costituisce un’offerta al pubblico ai sensi dell’Art. 1336 c.c. né una sollecitazione all’investimento ai sensi dell’Art. 94 e segg. del D. Lgs 58/98, né un’offerta di vendita o un invito ad acquistare ai sensi e per gli effetti della legge italiana. Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi al Curatore, Dott. Salvatore Catorano (tel. 051/0412213; email: [email protected])

Procedura
Fallimento 63/2020 R.G.
Tribunale di Bologna
3 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 08/02/2021

La società Fallimento Parco delle Stelle s.r.l. in C.P. n. 1/17 (Bologna, Strada Maggiore, 51, nell'ambito della procedura pendente avanti il Tribunale di Bologna, sollecita la manifestazione di interesse per l’acquisto di un area agricola sita in Comune di Bologna, distinta al NCT al Foglio 87 mappale 209 e Foglio 88 con i mappali 123, 129, 130, 131, 136, 137, 139, 140, 146, 147, 162 e 169 e così per complessivi 184.941 mq. catastali, in prossimità di FICO-C.A.A.B. via della Canapa-via del Crocione". Verranno verificate e vagliate le manifestazioni d’interesse che perverranno entro e non oltre alla data del 30 GIUGNO 2021 all'indirizzo PEC: [email protected] Al recepimento di offerte irrevocabili di acquisto non condizionate per il lotto sopra indicato, verrà fissata una vendita competitiva presso il Tribunale di Bologna. Il Curatore si riserva comunque ogni decisione in merito a richieste ritenute non conformi. Il presente annuncio e la ricezione delle eventuali offerte non comportano alcun obbligo e impegno di alienazione nei confronti di eventuali offerenti e per essi alcun diritto a qualsiasi titolo (es. mediazione o consulenza). Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi al Curatore Fallimentare Dott.ssa Maria Angela Conti tel. 051-557213, telefax 051-557422, email: [email protected] , ovvero al Consulente tecnico della Procedura Massimiliano Stagni te. 333-2856866, email: [email protected]

Procedura
Fallimento 1/2017 R.G.
Tribunale di Bologna
0 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 03/02/2021

11 GARAGE E 1 CANTINA A PIANORO (BO) La LEVANTE S.r.l. in liquidazione ed in concordato preventivo (“LEVANTE”), con sede legale in Bologna, Via Porrettana 52, nell'ambito della procedura di concordato preventivo pendente avanti il Tribunale di Bologna, comunica che è pervenuta una offerta per l’acquisto di 11 garages ed 1 cantina di pertinenza della procedura ubicati a Pianoro (Bo) in Via Levi-Marella. L’offerta ammonta ad Euro 49.000,00 (quarantanovemila/00), oltre Iva ed altre imposte se ed in quanto dovute e contributo spese notarili di € 1.200,00 Iva inclusa. La LEVANTE invita eventuali ulteriori soggetti interessati ad inviare offerta migliorativa o uguale a quella pervenuta entro e non oltre le ore 12 del giorno 22 Marzo 2021 in busta chiusa su modulo da richiedere al Commissario Liquidatore munita della seguente dicitura:“Offerta relativa agli 11 garages e alla cantina di pertinenza della società Levante S.r.l. - Concordato Preventivo n. 4/2014 – Tribunale di Bologna – G.D. Dott. Fabio Florini – Commissario Liquidatore Dott. Alberto Bongiovanni”; detta busta dovrà essere depositata presso l’Ufficio Unico vendite presso il Tribunale di Bologna o anche presso il Commissario Liquidatore. All’interno della busta dovrà essere allegata la contabile di bonifico bancario non inferiore ad Euro 9.800,00 (novemilaottocento/00), eseguito a titolo di cauzione, sul conto corrente della procedura acceso presso la Monte dei Paschi di Siena S.p.A. di cui all’IBAN IT53R0103002432000010326627. Nel caso in cui pervenissero ulteriori offerte si procederà alla fissazione di un esperimento d’asta con modalità che verranno stabilite concordemente dagli organi della procedura, con rilancio minimo di Euro 1.000,00 (mille/00). Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi alla società Levante srl (telefono 051 6143161) o al Commissario Liquidatore Dott. Alberto Bongiovanni (telefono 051 521383, e.mail [email protected]).

Procedura
Concordato 4/2014 R.G.
Tribunale di Bologna
2 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 03/02/2021

INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE Il Fallimento Koh Tao s.r.l., R.G. 16/2020, dichiarato dal Tribunale di Bologna in data 25/02/2020, INVITA a far pervenire manifestazioni di interesse per l’acquisto dei marchi sottoindicati: 1) Marchio “Peacock Blue” depositato in data 18/06/2004 presso l’Euipo (European Union Intellectual Property Office). Registrato alla classe 18 (borse, borsette, borse multiuso, valigie, zaini, portafogli, portadocumenti, borsellini, borselli, bauli, bauletti, astucci, sacche, cinture, ombrelli, articoli di pelle, articoli di cuoio e sue imitazioni), 24 (tessuti, articoli tessili non compresi in altre classi, tele, trapunte, coperte da letto, coperte da viaggio, tovaglie, asciugamani, tappezzeria in tessuto, fazzoletti di tela) e 25 (articoli di abbigliamento, calzature e cappelli). In scadenza il 18/06/2024. 1) Marchio “Pullhover” depositato in data 09/03/2016 presso l’UIBM (Ufficio Italiano Brevetti e Marchi). Registrato al n. 2016000024396 alle classi 14 (orologeria e strumenti cronometrici, ciondoli, gioielleria, pietre preziose, bigiotteria, oreficeria), 18 (borse, borsette, borse multiuso, valigie, zaini, portafogli, portadocumenti, borsellini, borselli, bauli, bauletti, astucci, sacche, cinture, ombrelli, articoli di pelle, articoli di cuoio e sue imitazioni) e 25 (articoli di abbigliamento, calzature e cappelli). Trattasi di marchio figurativo che consiste nella dicitura stilizzata “PULLHOVER wool me tender made in Italy”. In scadenza il 09/03/2026. La manifestazione di interesse dovrà pervenire in busta chiusa presso lo studio del curatore sito in Bologna (BO), Via Collegio di Spagna, 15 oppure via PEC all’indirizzo della procedura: [email protected], specificando il prezzo offerto e le generalità complete dell’interessato (incluso il codice fiscale e l’eventuale partita IVA). Al ricevimento della manifestazione di interesse si provvederà, quanto prima, ad indire l’asta per la vendita dei predetti beni. Il presente è un invito a manifestare interesse e non costituisce un’offerta al pubblico ai sensi dell’art. 1336 c.c. né una sollecitazione all’investimento ai sensi dell’art. 94 e segg. del d. lgs 58/98, né un’offerta di vendita o un invito ad acquistare ai sensi e per gli effetti della legge italiana. Per eventuali informazioni contattare il Curatore Dott.ssa Francesca Babini (tel. 051/8554605 – email: [email protected]).

Procedura
Fallimento 16/2020 R.G.
Tribunale di Bologna
0 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 01/02/2021

INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE NEL PROCEDIMENTO PER CONCORDATO PREVENTIVO CON RISERVA R.G. 29/2020 PROMOSSA DA PETROLMECCANICA S.R.L. INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE E/O OFFERTE PER L’AFFITTO DELL’AZIENDA DENOMINATA “PETROLMECCANICA S.R.L.” La Dott.ssa Claudia Giuliani in qualità di Commissario Giudiziale della procedura di concordato preventivo pendente avanti il Tribunale di Bologna, comunica che è pervenuta una offerta per l’affitto dell’azienda denominata “Petrolmeccanica s.r.l.” costituita dai beni organizzati con funzione unitaria all’esercizio dell’attività consistente nella “costruzione, montaggio, installazione, manutenzione, riparazione e vendita di distributori per carburanti e lubrificanti e relativi impianti”. L’offerta pervenuta prevede un canone di affitto annuo pari ad euro 50.000,00, la garanzia della continuità occupazionale di 10 lavoratori, i beni materiali ed immateriali, nonché ulteriori condizioni contrattuali contenute nel contratto di affitto d’azienda a cui si rimanda. Il Commissario Giudiziale è interessato a raccogliere proposte irrevocabili per l’affitto dell’azienda che dovranno essere pari o superiori al canone annuo su indicato, restando inalterate tutte le altre condizioni esistenti nel testo contrattuale già esistente. Le eventuali offerte migliorative o uguali a quella pervenuta dovranno pervenire all’indirizzo mail del Commissario Giudiziale di seguito riportato: [email protected] entro e non oltre il giorno 05/03/2021. Nell’ipotesi in cui pervengano, nel periodo di esposizione pubblicitaria, ulteriori offerte per l’affitto di azienda che siano ritenute valide, verrà disposta una procedura di selezione del miglior offerente alle condizioni che saranno espressamente indicate in un successivo provvedimento giudiziario. Per ogni ulteriore informazione è possibile rivolgersi al Commissario Giudiziale Dott.ssa Claudia Giuliani con studio in Bologna (Bo) – viale E. Panzacchi n. 25, tel: 051/6415656, oppure via mail all’indirizzo sopra riportato. Il presente invito è finalizzato all’individuazione di eventuali, ulteriori, interessati all’affitto di azienda e non costituisce un’offerta al pubblico ai sensi dell’art. 1336 c.c., né una sollecitazione all’investimento ai sensi dell’art. 94 e segg. Del D.lgs. n. 58/1998.

Procedura
Concordato 29/2020 R.G.
Tribunale di Bologna
2 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 28/01/2021

INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L’ACQUISTO DEL LOTTO 8 Il Dott. Alessandro Bassu, Curatore del Fallimento nr.158/15 invita a far pervenire entro e non oltre il 05 Marzo 2021 manifestazioni di interesse per l’acquisto del lotto 8 di seguito descritto: LOTTO 8: n. 1 Mascherone di epoca romana raffigurante un leone e n.1 replica moderna di mano votiva di epoca romana. In relazione al bene costituente il lotto 8 si precisa che per l’alienazione dello stesso, essendo di interesse archeologico, si devono seguire i dettami del Decreto Legislativo 22 Gennaio 2004 n.42 – Codice dei beni culturali, ai sensi dell’art 10 della legge del 6 Luglio 2002 n. 137, in particolare l’art. 59 “Denuncia di trasferimento” e l’art. 60 “Acquisto in via di prelazione”. Il prezzo base d’asta è di € 1.100,00 La manifestazione di interesse dovrà pervenire via PEC all’indirizzo della procedura: [email protected], indicando la denominazione sociale, sede, ovvero, in ipotesi di persona fisica, nome e cognome, data e luogo di nascita e residenza; per tutti il codice fiscale, ed eventualmente la partita iva, ed il prezzo offerto. I soggetti privi di PEC potranno far pervenire l’offerta all’indirizzo mail del Curatore di seguito riportato: [email protected] Il presente è un invito a manifestare interesse e non costituisce un’offerta al pubblico ai sensi dell’art. 1336 c.c., né una sollecitazione all’investimento ai sensi dell’art.94 e segg. del D. Lgs. 58/98, né un’offerta di vendita o un invito ad acquistare ai sensi e per gli effetti della legge italiana. Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi al Curatore fallimentare, dott. Alessandro Bassu, Tel. 051/0452271 - e-mail [email protected] - PEC [email protected]allimenti.legalmail.it

Procedura
Fallimento 158/2015 R.G.
Tribunale di Bologna
5 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 28/01/2021

INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L’ACQUISTO DEL LOTTO 9 Il Dott. Alessandro Bassu, Curatore del Fallimento nr.158/15 invita a far pervenire entro e non oltre il 05 Marzo 2021 manifestazioni di interesse per l’acquisto del lotto 9 di seguito descritto: LOTTO 9 costituito da n.1 set di libri storici sul termalismo in Italia (circa 800 volumi, alcuni esposti alcuni raccolti in scatole). In relazione al bene costituente il lotto 9 si precisa che per l’alienazione dello stesso, essendo di interesse archeologico, si devono seguire i dettami del Decreto Legislativo 22 Gennaio 2004 n.42 – Codice dei beni culturali, ai sensi dell’art 10 della legge del 6 Luglio 2002 n. 137, in particolare l’art. 59 “Denuncia di trasferimento” e l’art. 60 “Acquisto in via di prelazione”. Il prezzo base d’asta è di € 900,00 La manifestazione di interesse dovrà pervenire via PEC all’indirizzo della procedura: [email protected], indicando la denominazione sociale, sede, ovvero, in ipotesi di persona fisica, nome e cognome, data e luogo di nascita e residenza; per tutti il codice fiscale, ed eventualmente la partita iva, ed il prezzo offerto. I soggetti privi di PEC potranno far pervenire l’offerta all’indirizzo mail del Curatore di seguito riportato: [email protected] Il presente è un invito a manifestare interesse e non costituisce un’offerta al pubblico ai sensi dell’art. 1336 c.c., né una sollecitazione all’investimento ai sensi dell’art.94 e segg. del D. Lgs. 58/98, né un’offerta di vendita o un invito ad acquistare ai sensi e per gli effetti della legge italiana. Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi al Curatore fallimentare, dott. Alessandro Bassu, Tel. 051/0452271 - e-mail [email protected] - PEC [email protected]

Procedura
Fallimento 158/2015 R.G.
Tribunale di Bologna
0 immagini
Manifestazione di interesse

Pubblicato il 27/01/2021

Invito a presentare manifestazione di interesse per l’acquisto dei beni mobili di cui ai lotti 1 e 2 nonché degli immobili di cui ai lotti 2B 3C 4D 5E 6F di proprietà di Secaba s.r.l. in fallimento Il Dott. Mauro Morelli, Curatore del Fallimento Secaba S.r.l., n. 186/2013, dichiarato dal Tribunale di Bologna in data 9/10/2013, INVITA a far pervenire manifestazioni di interesse per l’acquisto degli immobili siti in Castel Maggiore (BO) - Via G. Di Vittorio, 7 di cui ai lotti 2B 3C 4D 5E 6F, nonché per l’acquisto dei beni mobili di cui ai lotti 1 e 2, di seguito descritti: BENI IMMOBILI: Lotto 2B: Piena proprietà di un’unità immobiliare ad uso ufficio sito al primo piano della palazzina con annessa area urbana; Lotto 3C: Piena proprietà di un’unità immobiliare ad uso ufficio sito al terzo piano della palazzina con annessa area urbana; Lotto 4D: Piena proprietà di un’unità immobiliare ad uso ufficio sito al terzo piano della palazzina con annessa area urbana a parcheggio; Lotto 5E: Piena proprietà di un’unità immobiliare ad uso ufficio sito al secondo piano della palazzina con annessa area urbana a parcheggio; Lotto 6F: Piena proprietà di un’unità immobiliare ad uso industriale obsoleta nelle strutture e negli impianti con annesse corti esclusive e n. 2 aree urbane. BENI MOBILI: Lotto 1: avente ad oggetto arredi ed attrezzature da ufficio allocate nell’ufficio al piano terra e nell’ufficio al primo piano; Lotto 2: avente ad oggetto arredi ed attrezzature da ufficio allocate nell’ufficio al terzo piano lato strada e nell’ufficio al terzo piano lato capannone. La descrizione dettagliata degli immobili nonché dei beni mobili è riportata nelle perizie consultabili dal sito www.intribunale.net. I valori indicati nelle perizie di stima degli immobili e dei mobili poi ribassati a seguito delle diserzioni delle tornate d’asta andate deserte, non sono vincolanti per il presente invito. Si precisa, per gli immobili, che il lotto 2B è stato posto in vendita ad euro 333.000, il lotto 3C ad euro 141.000, il lotto 4D ad euro 142.000, il lotto 5E ad euro 176.000 e il lotto 6F ad euro 220.000. Per i beni mobili, il lotto 1 è stato posto in vendita, nell’ultima asta andata deserta, ad un prezzo pari ad euro 2.450,00 mentre il lotto 2 è stato posto in vendita ad un prezzo pari ad euro 1.150,00. La manifestazione di interesse dovrà pervenire via PEC all’indirizzo della procedura: [email protected], indicando la denominazione sociale, sede, ovvero, in ipotesi di persona fisica, nome e cognome, data e luogo di nascita e residenza; per tutti il codice fiscale ed eventuale partita iva ed il prezzo offerto. Se il prezzo offerto nell’ambito della manifestazione di interesse prevedesse una riduzione non superiore al 25% del valore di cui all’ultima tornata d’asta andata deserta, il Curatore provvederà, al ricevimento della cauzione del 20% del prezzo offerto, ad indire quanto prima la tornata d’asta con le modalità fissate nel programma di liquidazione già autorizzato. Qualora il prezzo offerto fosse inferiore a quanto sopra indicato, il Curatore, se lo riterrà comunque vantaggioso per il ceto creditorio, provvederà a richiedere le autorizzazioni di rito al Comitato dei Creditori ed al Giudice Delegato per poi indire asta sulla base del prezzo offerto. L’annuncio e la ricezione delle eventuali offerte non comportano alcun obbligo e impegno di alienazione nei confronti di eventuali offerenti, e per essi alcun diritto a qualsiasi titolo (es. mediazione o consulenza). Il presente è un invito a manifestare interesse e non costituisce un’offerta al pubblico ai sensi dell’Art. 1336 c.c. né una sollecitazione all’investimento ai sensi dell’Art. 94 e segg. del D. Lgs 58/98, né un’offerta di vendita o un invito ad acquistare ai sensi e per gli effetti della legge italiana. Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi al Curatore, Dott. Mauro Morelli (tel. 051/223336; fax.051/260318;email: [email protected]).

Procedura
Fallimento 186/2013 R.G.
Tribunale di Bologna
Avvisi per e-mail
Hai disattivato l'invio dei nuovi annunci per e-mail